Andrea Cane (Lega Salvini Piemonte): Ex Embraco garantire un futuro produttivo

garantire un futuro produttivo

Andrea Cane (Lega Salvini Piemonte): Ex Embraco garantire un futuro produttivo
chesini garden
chesini garden
chesini garden

 Andrea Cane (Lega Salvini Piemonte): Ex Embraco garantire un futuro produttivo ed occupazionale

Il tribunale di Torino ha decretato il fallimento della Ventures, selezionato dal ministero dello Sviluppo Economico per reindustrializzare lo stabilimento di Riva di Chieri della Embraco.

“400 lavoratori in cassa integrazione da Covid-19 – dichiara il consigliere della Lega Andrea Cane - dopo anni di speranze accese e di promesse mai realizzate ora entreranno in procedura fallimentare, senza più ammortizzatori e remunerazione.
La crisi della ex Embraco non è solo legata al settore e al momento economico, ma è il frutto della spregiudicatezza e dell’arroganza di promesse imprenditoriali fatte e mai mantenute. Mette rabbia venire a conoscenza del fatto che il fondo di 4 milioni messo a disposizione di Ventures da Whirlpool per la reindustrializzazione e il riavvio della produzione secondo la Procura potrebbe essere stato utilizzato in modo illecito>>.
<<La Ex Embraco –continua il consigliere Andrea Cane, nato a Chieri dove si è svolta la vicenda industriale - è stata sulle agende di tanti ministri, palcoscenico di tante visite di politici che hanno preso impegni, compreso il coinvolgimento di Invitalia. Il capitolo scritto oggi non può lasciare famiglie in grande difficoltà e senza prospettive, il fallimento significa liquidazione della società e licenziamento di tutti i lavoratori, occorre subito che le istituzioni si muovano per assicurare un futuro produttivo ed occupazionale alla fabbrica>>.
<<Pochi mesi - conclude Andrea Cane- fa due operai dell’Embraco avevano provato a raccontare la storia dell’Embraco in un video: "Le fiabe hanno sempre un lieto fine questo finale ancora non è stato scritto ma le speranze di un futuro per noi sono sempre più lontane purtroppo". Dobbiamo fare il possibile per garantire che il finale non sia quello scritto oggi>>.