Aduc. responsabilità proprietari cani

Aduc. responsabilità proprietari cani

Aduc. La Responsabilità del Proprietario del Cane: Il Guinzaglio Non Basta.

Aduc avvisa.i potrebbe sembrare un gesto di prudenza, ma secondo la legge:

non è sufficiente per escludere la responsabilità del proprietario per eventuali danni causati al passante.

Il Dovere di Garanzia del Proprietario

Il proprietario del cane detiene una posizione di garanzia, obbligato a adottare tutte le precauzioni necessarie per prevenire comportamenti indesiderati dell’animale.

Questo dovere persiste anche quando il cane è diligentemente tenuto al guinzaglio.

La Razza e Altri Elementi Rilevanti

La Corte di Cassazione, nella sentenza 51470/23, sottolinea che il proprietario deve considerare la razza dell’animale e ogni altro elemento rilevante.

La responsabilità non si limita al mero atto di mantenere il cane al guinzaglio, ma richiede una vigilanza adeguata.

La Condotta della Persona Offesa

Anche se la persona offesa si avvicina imprudentemente al cane, questo non esonera il proprietario dalla sua responsabilità.

Il dovere di controllare e custodire l’animale persiste, e il proprietario deve adottare ogni cautela possibile per prevenire aggressioni a terzi.

La Limitazione del Guinzaglio

È importante sottolineare che il semplice utilizzo del guinzaglio non esonera il proprietario da responsabilità.

La legge impone un impegno più ampio nel garantire la sicurezza pubblica in presenza di cani, considerando le caratteristiche specifiche dell’animale.

Conclusioni

In sintesi, il proprietario del cane ha il dovere di garantire il controllo e la sicurezza dell’animale, andando oltre il mero utilizzo del guinzaglio.

La legge sottolinea la necessità di considerare la razza del cane e adottare precauzioni adeguate per evitare situazioni dannose per terzi. La responsabilità persiste, indipendentemente dalla condotta imprudente della persona offesa.

Se possiedi un cane, ricorda che la tua responsabilità va oltre la routine del guinzaglio – è un impegno per la sicurezza pubblica.

Condividi sui social