Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality

Animal Equality. Agnelli dall’Est verso i macelli italiani

Animal Equality. Agnelli dall’Est verso i macelli italiani. Il team investigativo di Animal Equality, gli investigatori di AWF e le guardie Zoofile di Enpa nell’arco di una settimana hanno documentato il viaggio infernale di questi agnelli, sul confine italo – sloveno

5 Gennaio 2022

Animal Equality. Agnelli dall’Est verso i macelli italiani

Una nuova inchiesta di Animal Equality, Animal Welfare Foundation ed Enpa monitora i camion provenienti da Romania, Polonia e Ungheria e fa luce sulle condizioni di viaggio di giovani agnelli destinati al macello.

Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality
Inchiesta Commercio illegale Agnelli, Anima lEquality

Tre milioni di ovini ogni anno sono trasportati dentro l’Unione Europea.

Più di due milioni vengono macellati appena arrivano a destinazione.

Solo l’Italia ne importa il 40 %, nel 2019 gli agnelli provenivano da Romania, Ungheria e Polonia, ma anche da Francia, Bulgaria e Spagna.

L’84% di questi muore prima dei 6 mesi di vita.

Sotto Natale in Italia vengono macellati 600.000 agnelli, provenienti dall’Est Europa.

In questi viaggi, lunghi ore o settimane, il sovraffollamento di questi agnelli, le temperature estreme e lo stress ne compromettono la salute psicofisica.

Animal Equality. Agnelli dall’Est verso i macelli italiani

Il team investigativo di Animal Equality, gli investigatori di AWF e le guardie Zoofile di Enpa hanno documentato il viaggio infernale di questi agnelli, nell’arco di una settimana sul confine italo – sloveno.

Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality
Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality
Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality
Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality

L’inchiesta ha monitorato soprattutto questi aspetti

  • Un camion monitorato dal team Animal Equality, affiancato e fermato dalla polizia
  • Centinaia di agnelli con pochi mesi di vita costretti a 19 ore di viaggio, stipati dentro un camion di quattro piani, con stress, fame e sofferenza
  • Durante gli accertamenti si scopre che la temperatura interna al camion è pari al minimo consentito dalla normativa sui trasporti, 6 gradi, il massimo sarebbe 30
  • Gli agnelli non ricevono l’alimentazione corretta per affrontare il viaggio, poiché leccano il soffitto dei piani metallici del camion e le sbarre di contenimento laterale sulle fiancate di mezzo
  • Questi agnelli sono probabilmente non svezzati, non riescono quindi a abbeverarsi e nutrirsi correttamente. Il latte non può infatti essere somministrato loro in camion, bisogna fare una sosta perché loro possano alimentarsi, offrendo loro dell’acqua in un abbeveratoio all’aperto

Il trasporto di animali vivi riguarda polli, pecore, capre, cavalli, maiali e bovini, trasportati anche verso Paesi terzi.

Per mettere fine a tutto questo è fondamentale garantire il rispetto delle normative sul trasporto e soprattutto cambiare stili di vita.

Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality
Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality
Inchiesta trasporto illegale Agnelli, Animal Equality

Animal Equality. Agnelli dall’Est verso i macelli italiani

Alla base di questo problema c’è l’industria della carne, dobbiamo infatti fare scelte di vita sostenibili, come dichiara Carla Rocchi, Presidente Nazionale Enpa.

A Gennaio 2022 il Parlamento europeo voterà relativamente alle nuove raccomandazioni presentate, entro il 2023 invece la Commissione proporrà nuove norme sul trasporto di animali vivi in Europa.

Regno Unito e Nuova Zelanda hanno dichiarato di voler vietare il trasporto di animali vivi.

ENPA, Ente Protezione Animali

Condividi sui social