Biennale Venezia e Delta del Po, arrivano i fondi del Recovery

Si tratta di un investimento di quasi 170 milioni di euro a potenziamento delle attività de La Biennale di Venezia, in funzione della costruzione di un polo permanente di eccellenza nazionale e internazionale.

Biennale Venezia e Delta del Po,  arrivano i fondi del Recovery
BIENNALE DI VENEZIA
chesini garden
chesini garden
chesini garden

Recovery, Rotta: “Soddisfazione per fondi destinati a Biennale Venezia e Delta del Po”
La presidente della commissione Ambiente della Camera: “Attraverso la cultura un disegno di crescita che punta sulla qualità”

Roma, 26 aprile 2021 - “Il Veneto si dimostra un grande attrattore culturale. È un riconoscimento importante quello che arriva dalle schede del Pnrr e che premia la nostra Regione con l'inserimento di ben due progetti su 14: La Biennale di Venezia e il Delta del Po. Come rappresentate del Veneto in Parlamento ritengo che questi due progetti possano rappresentare un volano importante per la crescita di tutta la Regione sia da un punto di vista culturale, che dal punto di vista delle possibili ricadute economiche e quindi occupazionali.” Così la presidente della commissione Ambiente e deputata Pd Alessia Rotta.

Si tratta di un investimento di quasi 170 milioni di euro a potenziamento delle attività de La Biennale di Venezia, in funzione della costruzione di un polo permanente di eccellenza nazionale e internazionale. Mentre il potenziamento dell'attrattività turistica delle aree del parco del Delta del Po, che coinvolgerà Veneto ed Emilia Romagna, prevede uno stanziamento di 55 milioni. E' un segnale importante che nel PNRR vi siano questi progetti: attraverso la cultura possiamo costruire un disegno di crescita che punti sulla qualità".