Centenario della Nascita di don Milani

Centenario della Nascita di don Milani

Centenario della Nascita di don Milani 

Nasceva cento anni fa don Lorenzo Milani, definito il “prete scomodo”, in lotta con i vertici ecclesiastici e la politica istituzionale, sulla sua tomba a Barbiana (nel Mugello), il 20 giugno 2017 si recò in preghiera Papa Francesco.

Oggi, sabato 27 maggio, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si recherà a rendere omaggio al sacerdote.

Un comitato nazionale coordinerà le iniziative.

Sarà un comitato nazionale a coordinare le iniziative per il centenario, presieduto dall’ex leader del PD Rosy Bindi.

Il senso del ricordo della nascita di don Milani.

Nella lettera che Rosy Bindi ha inviato ai Giudici sottolinea: “don Milani scriveva che la scuola è diversa da un’aula di tribunale. Per voi magistrati vale solo ciò che è legge stabilita.

La scuola invece siede tra il passato e il futuro e devi averli presenti entrambi.

È l’arte delicata di condurre i ragazzi su un filo di rasoio: da un lato bisogna firmare in loro un senso della legalità, dall’altro la volontà di leggi migliori cioè di senso politico”.

Don Milani insegnava ai suoi ragazzi a rispettare la legge.

Don Milani insegnava ai suoi ragazzi a rispettare la legge e ad andare oltre la legge per chiedere leggi sempre più giuste, leggi che siano la forza del debole, non del forte.

Il suo messaggio era chiaro. Molto di più lo furono la sua vita e la sua testimonianza. La politica, il legislatore, i governi che si sono passati il testimone in questi lunghi anni che ci separano dalla sua morte, hanno compiuto scelte ispirate al suo insegnamento.

Proviamo a ricordare il centenario della nascita di don Lorenzo con la consapevolezza di non aver imparato la sua lezione di maestro e di cittadino e la sua testimonianza di prete per provare ad attuarla almeno un po’, magari applicando di più e meglio quella Costituzione che ha tanto amato”.

Un sito dedicato alla nascita.

Come primo effetto della nascita del comitato, sul web è comparso un sito dedicato raggiungibile all’indirizzo www.donmilanicentenario.it. Nella sezione “Eventi” sono già segnalati i primi appuntamenti che scandiranno quest’anno di celebrazioni:

“Le vie della pace nel mondo di oggi Sulle orme del pensiero e della testimonianza di Giorgio La PiraErnesto Balducci e Don Lorenzo Milani”, un incontro di informazione e formazione che si terrà a Firenze dal 2 al 4 giugno; un numero della rivista Testimonianze dedicato a La lezione di don Milani tra memoria e futuro; il concorso nazionale riservato agli studenti dal titolo Penne Sconosciute e Video Sconosciuti 2023 che scadranno il 30 giugno; il seminario di studi “Don Lorenzo Milani e la Costituzione Italiana.

Responsabilità, impegno e partecipazione: i semi della democrazia”.

 

Inoltre sono presenti sul sito il programma dettagliato della “Marcia a Barbiana” del 27 maggio (il giorno in cui nacque don Lorenzo), una selezione di fotografie in bianco e nero di don Milani e dei suoi ragazzi di Barbiana; a tutto ciò si aggiunge un rumour circa la disponibilità dell’attore Sergio Castellitto per una serata di letture di scritti del Priore di Barbiana al Teatro della Pergola, in data da stabilire.

Fonte: Il Fatto Quotidiano.

 

Condividi sui social