AGCOM, non trova illeciti nei prezzi alle pompe di carburante

AGCOM non trova illeciti nei prezzi alle pompe di carburante

AGCOM, la lettera-denuncia del sottoscritto non ha trovato riscontri eppure, quel giorno avevo documentato quanto era sotto gli occhi di tutti.

AGCOM dovrebbe muoversi e in tanti casi lo fa, dietro segnalazioni di enti, associazioni e cittadini che riscontrato anomalie.

Avevo notato e documentato la stranezza del prezzo simile, molto simile, anzi troppo dal mio punto di vista.

Un comportamento che in altri casi l’ AGCOM ha sanzionato:

“Con la presente si comunica che l’Autorità, nella sua adunanza del 28 marzo 2023, ha valutato i fatti denunciati

e le loro possibili implicazioni rilevanti dal punto di vista della tutela della concorrenza.

In tale occasione, l’Autorità ha riscontrato che:

tali fatti, allo stato, non integrano elementi idonei a configurare un’ipotesi di illecito concorrenziale prevista dalla disciplina nazionale ed eurounitaria.

Si fa presente, inoltre, che con delibera del 24 gennaio 2023 l’Autorità ha avviato un’indagine
conoscitiva (IC54) sui prezzi dei carburanti per autotrazione

nel cui ambito in cui verranno analizzate le dinamiche concorrenziali del settore, comprese quelle della
distribuzione, al fine di verificare l’esistenza di eventuali spazi di intervento.”

Come comune cittadino ritengo comunque non abbassare la guardia, segnalando quanto accade agli organi dello Stato preposti, poi si sa ..

Non voglio dire che a seconda di chi fa le segnalazioni, magari si attivano le procedure, ma è un solo un pensiero, non una certezza. sia chiaro

I prezzi dei carburanti sono altalenanti e dipendono anche dai gestori, ma non sempre. Come orientarsi?

Osservaprezzi carburanti è il sito del Ministero delle Imprese e del Made in Italy

IL sito che permette di consultare in tempo reale i prezzi dei carburanti praticati presso gli impianti di distribuzione situati nel territorio nazionale.

Come comunicati dai gestori dei punti di vendita.

Su questo si è concentrata l’attenzione del Governo, verso la trasparenza e il confronto.

Il settore è molto delicato, e va seguito, per le conseguenze pratiche sull’economia reale, quella che riguarda la spesa dei cittadini e i costi delle aziende.

Condividi sui social