Uber sotto accusa per le pressioni sui leader politici

Turisti insultati da un tassista a Milano

Turisti milanesi denunciano un episodio incredibile: tassista incivile.

Turisti milanesi. Video Taxi Milano, Ncc: “Scene vergognose, è questo il sistema che vuole l’Italia?”

Cosa è successo per fare esplodere il quel modo il tassista?

Turisti milanesi stizziti. La richiesta non inusuale, poter pagare col pos.

il Pos, un sistema per altro ormai obbligatorio e quindi non si capisce come mai ci siano ancora tassisti che lo osteggiano.

L’attacco politico di Comitato Air, Fia Confindustria, Anitrav

Non possiamo assolutamente accettare questi atteggiamenti da un professionista che svolge un servizio pubblico per la cittadinanza locale e i turisti.

E’ questa la principale offerta di trasporto pubblico non di linea che si vuole avere? 

Determinati comportamenti arrivano perché la categoria dei Taxi sente di avere le spalle coperte
quasi una garanzia di intoccabilità data dalla politica, che appare però eccessiva e ingiustificata.

Bisogna “ringraziare” per questo anche i deputati Edoardo Rixi ed Elena Maccanti della Lega

Deputati che hanno difeso i taxi durante la definizione del Dl Concorrenza, bloccando lo sviluppo del mercato verso nuove e più giuste alternative.

L’obbligo del POS

l’obbligo del POS sui taxi è una misura governativa in vigore fin dal 2012 sotto il governo Monti, ma la misura di ormai un decennio fa non introduceva delle misure sanzionatorie nel momento in cui un tassista non si fosse dotato di tale dispositivo per accettare pagamenti elettronici e digitali.

 

 

Condividi sui social