Coronavirus, la Polizia Stradale sospende gli accertamenti etilometrici per dedicarsi alla viabilità

chesini garden
chesini garden
chesini garden
Varese controlli della Polizia

Il documento riservato di cui siamo venuti a conoscenza, fornisce direttive e indicazioni operative alla Polizia Stradale di Varese.

Il tono e la preoccupazione per la salute degli agenti, dimostrano quanto sia attenta la dirigenza della Polizia Stradale, nel tutelare gli agenti in servizio:

“Emergenza coronavis, su disposizione compartimentale a seguito contagi in regione Lombardia, si dispone con effetto immediato la sospensione di tutti gli accertamenti correlati all’uso delle apparecchiature etilometriche e per sostanze psicotrope ex artt.186 e 187 C.D.S.

Si dispone altresì che le pattuglie d’istituto siano esclusivamente di viabilità limitando il più possibile il contatto con l’utenza.

Ogni pattuglia dovrà essere dotata di sistemi di protezione individuale ( guanti/mascherina) da indossare esclusivamente in caso di necessità.

Seguiranno ulteriori disposizioni a riguardo.”

La sospensione del controllo degli etilometri , se dettata dalla necessità di non stare troppo vicini fisicamente parlando, agli utenti, rischia di minare la sicurezza della circolazione stradale.

E’ logico e sacrosanto tutelare gli agenti che fanno un lavoro pericoloso e stressante per strada, a contatto con incidenti, alcolizzati e drogati, ma il coronavirus non deve essere motivo di allentare la guardia su coloro che esagerano con l’alcool.