La Cantante lirica - Soprano, Laura Rapizza

La Cantante lirica – Soprano, Laura Rapizza, voce che colpisce

La Cantante lirica – Soprano,  Laura Rapizza, un curriculum artistico da far invidia, una voce che incanta.

Oggi era a Premia (VB) intervista di Giuseppe Criseo, dopo l’esibizione all‘Oratorio San Bernardo

Concerto di Pasqua 31/3/2012 Porto d’Adda. Corpo Musicale S. Alessandro di Colnago con la partecipazione straordinaria del soprano Laura Rapizza nell’aria più famosa della Cavalleria Rusticana di Mascagni.

Biografia recente di Laura Rapizza

Nel 2014 è finalista nel 3° Concorso Internazionale di Canto Lirico “Franca Mattiucci”, nel 1° Concorso Internazionale di Canto Lirico “Giovan Battista Rubini”

Vincitrice e del 2° premio assoluto del XXX° Concorso Internazionale di Canto Lirico “Ismaele Voltolini” e entra a far parte della formazione orchestrale “Cassiopea”.

Alcune notizie su di lei dal 2016 al 2018:

-2016 collabora come solista col coro e l’orchestra sinfonica Amadeus diretta dal M° Marco Raimondi.
– 2017 forma il “ContrabbandTrio” e entra nel Coro OperaLombardia.

-Nel 2018 studia il belcanto presso il “Centro Internazionale di Studi per il Belcanto Italiano “Beniamino Gigli” di Recanati e si perfeziona col M° Maria Zilocchi.

Soprano: Laura Rapizza Fisarmonica: Mario Milani Contrabbasso: Luigi Correnti Chiesa di S. Vito di Somma Lombardo (VA) – 17 novembre 2018

Nel 2019, studia la tecnica vocale “La voce liberata” di Yva Barthélémy, sotto la guida del M° Giuseppina Cortesi.

Nel 2020 forma un duo lirico col mezzosoprano Barbara Milanese che propone musica ad intonazione a 432 Hz.

Il suo repertorio comprende musica operistica, da camera e sacra, dal periodo antico a quello contemporaneo.
cosa vuol dire soprano?
Il termine “soprano” è utilizzato per descrivere una delle voci nella classificazione delle voci nel canto lirico e nell’opera. È il registro vocale più alto tra le voci umane.

Il soprano è noto per la sua estensione vocale più elevata, che può andare da note relativamente alte a note molto alte.

Le soprano femminili sono le voci più alte tra le donne e possono essere ulteriormente suddivise in diverse categorie, o fach, basate sulle loro caratteristiche vocali specifiche:
  1. Soprano coloratura: Ha una voce agile e flessibile, in grado di eseguire trilli, note rapide e passaggi virtuosistici con facilità.
  2. S. leggero: Ha una voce leggera e brillante, adatta a ruoli lirici e giocosi.
  3. S. lirico: Ha una voce più piena e calda, adatta a ruoli drammatici e romantici.
  4. Soprano spinto: Ha una voce potente e penetrante, adatta a ruoli più impegnativi dal punto di vista drammatico.
  5. Soprano drammatico: Ha una voce grande e potente, adatta a ruoli drammatici e eroici.

Le soprano maschili, a volte chiamate “sopranisti”, sono uomini con una voce molto alta che può competere con la gamma delle soprano femminili.

E’ una delle voci più apprezzate nell’opera e nel canto lirico in generale, poiché è in grado di eseguire melodie e linee vocali emozionanti e virtuosistiche.

Le soprano spesso interpretano ruoli di protagonista nelle opere, dando vita a personaggi femminili di vario genere, dall’innocente eroina alla femme fatale.

 

 

Condividi sui social