Si svolge oggi a Gubbio il Premio Internazionale della Bontà 2023

Si svolge oggi a Gubbio il Premio Internazionale della Bontà 2023

Si svolge oggi a Gubbio. Riconoscimenti e premi a coloro che si sono distinti nell’impegno sociale.

Gubbio, 2 settembre 2023 – Si svolge oggi, sabato 2 settembre, a Gubbio, la ventitreesima edizione del Premio Internazionale della Bontà:

evento dedicato a coloro che si sono spesi nell’interesse degli altri, traducendo in gesti concreti lo spirito di solidarietà.

I vincitori dell’edizione 2023 sono:
  • Silvano Pedrollo, imprenditore di Verona che ha portato acqua, costruito ospedali, scuole, chiese e case di accoglienza in Africa, Asia e America Latina.
  • Padre Hanna Jallouf, parroco di Knayeh, in Siria, che ha continuato a lavorare per aiutare i cristiani della zona, anche durante la guerra civile.
  • Giampaolo Nicolasi, responsabile della Comunità Incontro di Amelia, che aiuta persone svantaggiate a riabilitazione attraverso il lavoro.
  • Alessandro Bottin, 24enne di Correzzola (PD), affetto da paralisi cerebrale infantile, che si è laureato in Scienze Religiose all’Issr di Padova.
Oltre ai premi speciali, verranno consegnati Riconoscimenti a:
  • Enrico Ricci, Prefetto di Catanzaro
  • Josephine Buscaglia Maietta, di Radio WRHU di New York
  • Pasquale Angelosanto, Generale di Divisione – Comandante del ROS dei Carabinieri
  • Rahman Farhan Alaameri, Ambasciatore Iracheno presso la Santa Sede
  • Vittorio Rizzi, Prefetto e Vice Capo Vicario della Polizia di Stato
Alla manifestazione saranno presenti anche Vincent Tummino, Presidente della Commissione Premio Internazionale della Bontà:
E Don Antonio Coluccia e Don Luigi Merola, che vivono sotto scorta per il loro impegno contro le mafie.

La manifestazione si concluderà domenica 3 settembre con una Santa Messa presieduta dal Vescovo Hanna Jallouf.

Condividi sui social