Iran

Iran: Arabia Saudita guida aiuti per cercare Raisi

Il Ministero degli Esteri ha affermato che l’Arabia Saudita sta seguendo le notizie sull’incidente con “grande preoccupazione” in Iran

L’Arabia Saudita ha espresso il suo sostegno all’Iran e si è detta pronta a fornire tutta l’assistenza necessaria dopo che un elicottero che trasportava il presidente iraniano Ebrahim Raisi si è schiantato domenica.

Il Ministero degli Esteri ha affermato che l’Arabia Saudita sta seguendo le notizie sull’incidente con “grande preoccupazione”.

Nel frattempo, il governo iracheno ha dichiarato in una nota di aver incaricato il suo ministero degli Interni, la Mezzaluna Rossa e altri organismi competenti di offrire aiuto al vicino Iran nella missione di ricerca.

Squadre di ricerca e soccorso iraniane stavano perlustrando una montagna avvolta dalla nebbia dopo che l’elicottero che trasportava il presidente e il ministro degli Esteri Hossein Amir-Abdollahian è scomparso in un “incidente” domenica, hanno riferito i media statali.

I timori per Raisi sono aumentati dopo che è stato perso il contatto con l’elicottero che lo trasportava nella provincia dell’Azerbaigian orientale, dicono i rapporti.

Raisi era in visita nella provincia dove ha inaugurato il progetto di una diga insieme al presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev, al confine tra i due paesi.

“Oggi, dopo aver salutato amichevolmente il presidente (in visita) della Repubblica islamica, Ebrahim Raisi, siamo rimasti profondamente turbati dalla notizia di un elicottero che trasportava la massima delegazione in un atterraggio di fortuna in Iran”, ha detto Aliyev.

“Le nostre preghiere ad Allah Onnipotente sono rivolte al presidente Ebrahim Raisi e alla delegazione che lo accompagna. Come paese vicino, amico e fraterno, la Repubblica dell’Azerbaigian è pronta a offrire tutta l’assistenza necessaria”, ha aggiunto.

Il Qatar ha dichiarato di essere pronto a fornire “tutte le forme di sostegno” agli sforzi di ricerca dopo l’incidente dell’elicottero.

Il ministero degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti ha affermato in una dichiarazione che il paese è al fianco dell’Iran ed è pronto a fornire sostegno negli sforzi per trovare l’elicottero che trasporta Raisi.

Il ministero degli Esteri turco ha affermato di seguire gli sviluppi dell’incidente dell’elicottero iraniano di domenica con tristezza e di sperare nel benessere del presidente, aggiungendo che sono state intraprese azioni per fornire ogni tipo di supporto alle attività di ricerca e salvataggio.

L’Unione Europea ha affermato di aver attivato il suo “servizio di mappatura a risposta rapida” per aiutare l’Iran a cercare l’elicottero.

La Russia ha anche affermato di essere pronta a fornire aiuto all’Iran in relazione all’incidente.

“La Russia è pronta a fornire tutto l’aiuto necessario nella ricerca dell’elicottero scomparso e nell’indagine sulle ragioni dell’incidente”, ha scritto la portavoce del Ministero degli Esteri Maria Zakharova sull’applicazione di messaggistica Telegram.

 

 

Condividi sui social