Arabia Saudita

Marocco: ponte aereo umanitario dell’Arabia Saudita

Il Centro di aiuto e soccorso umanitario King Salman (KSrelief) gestirà un ponte aereo per fornire aiuti umanitari a seguito del terremoto che ha colpito il paese

Il Centro di aiuto e soccorso umanitario King Salman (KSrelief), dell’Arabia Saudita, gestirà un ponte aereo per fornire aiuti umanitari al Marocco. A seguito del terremoto che ha colpito il paese. Lo ha riferito l’agenzia di stampa saudita. Questo in base alle direttive emesse domenica 10 settembre dal re Salman e dal principe ereditario Mohammed bin Salman.

Abdullah bin Abdulaziz Al-Rabeeah lo ha confermato. L’assistenza fornita deriva dalla voglia del re e del principe ereditario di restare accanto e sostenere le persone colpite dal terremoto di magnitudo 6,8 di venerdì.

Il disastro ha ucciso più di 2.100 persone, un numero destinato a crescere in Marocco.

Al-Rabeeah ha parlato di una squadra saudita di ricerca e soccorso della Direzione generale della difesa civile e squadre dell’Autorità della Mezzaluna Rossa saudita, guidate da KSrelief. Saranno inviate per partecipare alle attività di soccorso e umanitario per le persone colpite e per salvare eventuali sopravvissuti.

Ha aggiunto che il gesto è “un’estensione del ruolo umanitario svolto dal Regno dell’Arabia Saudita. Nel sostenere le persone colpite e bisognose in tutto il mondo in varie crisi e tribolazioni”.

 

Condividi sui social