Telefonata tra i ministri degli Esteri dei due Paesi

Il ministro degli Esteri dell’Arabia Saudita, il principe Faisal bin Farhan bin Abdullah, ha discusso con il suo omologo russo, Sergei Lavrov. I due hanno parlato degli ultimi pericolosi sviluppi in Medio Oriente.

Il principe Faisal bin Farhan, durante una telefonata avvenuta nella notte, ha espresso il suo apprezzamento per il sostegno della Russia alla risoluzione delle Nazioni Unite emessa venerdì scorso. Risoluzione che mira a un cessate il fuoco immediato e all’instaurazione di una tregua umanitaria urgente in Medio Oriente. Lo riporta l’agenzia di stampa saudita, “SPA”.

Le due parti hanno inoltre discusso dell’importanza che la comunità internazionale svolga il proprio ruolo per raggiungere un cessate il fuoco immediato. Questo al fine di proteggere pienamente i civili e per trovare una soluzione giusta e globale alla questione palestinese in modo da soddisfare le aspirazioni del popolo palestinese.

Israele ha ampliato le sue operazioni di terra a Gaza come parte del suo sforzo di punire Hamas per l’attacco lanciato il 7 ottobre. Mentre le autorità sanitarie di Gaza hanno annunciato che finora sono state uccise 8.525 persone, la maggior parte civili, tra cui 3.542 bambini, a causa dei bombardamenti israeliani.

L’Arabia Saudita ha ripetutamente condannato le violazioni israeliane e le operazioni militari di terra a causa dei rischi che rappresentano per la vita di migliaia di civili. Il ministero degli Esteri di Riad ha confermato che il Regno segue con preoccupazione quanto sta accadendo a Gaza. Ha denunciato eventuali operazioni di terra effettuate da Israele, poiché minacciano la vita dei civili palestinesi e li espongono a ulteriori pericoli e condizioni disumane.

Condividi sui social