Yemen

Yemen: 121 civili vittime mine Houthi

Sono 121 le vittime civili delle mine antiuomo e degli ordigni esplosivi Houthi nello Yemen. Questo solo durante il primo trimestre di quest’anno. Lo rivela un rapporto delle Nazioni Unite.

L’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA) nello Yemen ha dato la notizia. La metà delle vittime è caduta nel Governatorato di Al-Hodeidah, nell’ovest del Paese. Seguito dal Governatorato di Al-Jawf nel nord-est del Paese, con 19 vittime, e poi il Governatorato di Marib, con 8 casi.

Il rapporto è stato preparato sulla base dei dati raccolti dallo Yemeni Executive Mine Action Center. Ha rilevato che la maggior parte delle vittime è stata causata da mine antiuomo e ordigni inesplosi.

Il rapporto ha indicato che le forti piogge in queste aree hanno portato allo spostamento degli ordigni esplosivi. Il che ha aumentato la possibilità della loro detonazione tra i civili.

Ha sottolineato che milioni di mine antiuomo e ordigni inesplosi sono ancora sparsi in tutto il paese. Ha avvertito che queste armi uccideranno e mutileranno i civili per gli anni a venire.

L’ufficio dell’ONU ha invitato la comunità internazionale a fornire maggiori finanziamenti per sostenere gli sforzi di sminamento nello Yemen. Ha sottolineato che gli sforzi delle Nazioni Unite per rimuovere le mine antiuomo e gli ordigni inesplosi sono necessari. Solo in questo modo milioni di yemeniti potranno tornare alle loro case e si riprendano dal flagello del conflitto nello Yemen Paese.

Domenica scorsa, il progetto saudita per bonificare le terre yemenite dalle mine (Masam) ha annunciato la rimozione di 400.000 mine e ordigni inesplosi. Questo durante cinque anni di lavoro in varie regioni del Paese.

La milizia Houthi è l’unica parte in guerra che piazza mine e ordigni esplosivi di vari tipi e dimensioni. Lo Yemen ha assistito alla più grande operazione di posa di mine dalla fine della seconda guerra mondiale, secondo ai rapporti sui diritti umani.

Secondo i rapporti sui diritti umani, la milizia Houthi ha piazzato più di due milioni di mine, uccidendo e ferendo più di 20.000 civili.

Condividi sui social