Yemen

Yemen: Aden, accordo per impianto di desalinizzazione

Con finanziamenti sauditi tramite il programma saudita per lo sviluppo e la ricostruzione dello Yemen (Sdrpy)

L’Arabia Saudita finanzierà un progetto per la realizzazione di un impianto di desalinizzazione ad Aden, nel sud dello Yemen.

Si sono svolti colloqui yemeniti-sauditi per definire le disposizioni preliminari per la realizzazione di questo progetto. Si tratta di un impianto di desalinizzazione dell’acqua di mare ad Aden, finanziato dal Regno. Al fine di soddisfare il crescente fabbisogno di acqua dolce della città, dichiarata capitale temporanea del Paese.

Il programma saudita per lo sviluppo e la ricostruzione dello Yemen lo ha annunciato sul suo account Twitter.

Il ministro dell’Acqua nel governo yemenita riconosciuto a livello internazionale, Tawfiq Al-Sharjabi, ha discusso ad Aden, con una delegazione saudita congiunta del programma. Era presente anche una delegazione della Salt Water Desalination Corporation del Regno. Sono stati raggiunti gli accordi preliminari per la costruzione di un impianto di desalinizzazione dell’acqua di mare nella città per far fronte alla carenza di acqua pulita.

Il programma ha aggiunto che le due parti hanno esaminato durante l’incontro gli aspetti della cooperazione nel campo dell’acqua. Sono stati scelti i siti proposti per la creazione di un impianto di desalinizzazione, che ha una capacità di fornire 10.000 metri cubi di acqua pulita, fresca, sicura e potabile.

Ha sottolineato che il progetto mira a migliorare le fonti idriche rinnovabili attraverso la desalinizzazione dell’acqua. Utilizzando le ultime tecnologie e i più elevati standard di qualità dell’acqua, costruendo le capacità dei quadri che lavorano nel campo della desalinizzazione e migliorando le fonti di acqua dolce. Beneficiando dell’esperienza saudita nel diversificare le fonti idriche e coprire il fabbisogno idrico di Aden.

Il programma afferma che il progetto rientra nel quadro del sostegno saudita, che ha finora realizzato 32 progetti e iniziative di sviluppo nel settore idrico. Ha contribuito a soddisfare i bisogni quotidiani attraverso la gestione delle risorse idriche, la diversificazione delle fonti idriche e l’aumento dell’efficienza delle distribuzione dell’acqua in vari governatorati. In modo da contribuire al raggiungimento della sicurezza dell’acqua e al miglioramento della qualità della vita nello Yemen.

Condividi sui social