Ferrara, Carabinieri: operazione di controllo del territorio

quattro arresti per spaccio sostanze stupefacenti.

Ferrara,  Carabinieri:  operazione di controllo del territorio
chesini garden
chesini garden
chesini garden
Nel pomeriggio di ieri i militari del Comando Stazione Carabinieri di Ferrara, all’esito di un servizio di controllo del territorio svolto nella mattinata, hanno tratto in arresto quattro persone di nazionalità nigeriana per il reato di “spaccio di sostanze stupefacenti”. Gli arrestati sono: A.G., nato in Nigeria nel 2000; O.C., nato in Nigeria nel 1998; E.J., nato in Nigeria nel 1998; e S.T., nata in Nigeria nel 1989. Una pattuglia dei Carabinieri di Ferrara, impegnata in un servizio di controllo del territorio e prevenzione del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, verso le 10.00 di mattina nel transitare in via Passega, notava che giungeva in bicicletta, all’interno del parco, un uomo di colore che alla vista della pattuglia fermava la propria marcia e poi decideva di cambiare direzione. I militari lo raggiungevano per sottoporlo a controllo ed in quel momento notavano che lo straniero tentava di ingerire un oggetto che aveva nella mano. Lo straniero nel corso dei primi accertamenti sul posto veniva trovato in possesso di alcuni involucri di cellophane contenenti polvere bianca. Condotto in Caserma, e sottoposto a più accurata perquisizione personale, il giovane A.G. in totale risultava essere in possesso di poco più di 8 grami di sostanza stupefacente del tipo cocaina. La perquisizione veniva estesa all’abitazione dell’arrestato, al cui interno venivano trovate altre tre persone, due uomini ed una donna. Nel corso delle attività, nella disponibilità degli altri tre arrestati all’interno delle rispettive camere, è stata rinvenuta: ulteriore sostanza stupefacente del tipo cocaina, in parte contenuta in ovuli di circa 12 grammi di peso, ed in parte già suddivisa nelle singole dosi, il tutto per un peso di circa 90 grammi, già suddivisa in 80 dosi; una dose di eroina per un peso totale inferiore al grammo; circa 8000€ in contanti; un bilancino elettronico; materiale per il confezionamento; e diversi telefoni cellulari. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro. Due giovani sono stati accompagnati presso il Carcere di Ferrara, un giovane e la donna sono invece stati portati presso la Casa Circondariale di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria estense.