FSP Venezia , lettera al Questore

FSP Venezia , lettera al Questore
chesini garden
chesini garden
chesini garden

Egregio Sig. Questore,  

A NATALE PUOI  

 Fare quello che non puoi fare mai…  

Dopo sette mesi, vorremmo giocare d’anticipo e suggerirLe un regalo per tutti  gli Operatori dell’UPGSP…  

Dalla seconda decade di dicembre arriveranno presso la Questura di Venezia  i neo Agenti… e come a maggio scorso saranno un bel gruppetto di colleghi, giovani,  volenterosi, che hanno espletato gran parte del corso di formazione in modalità e-learning.  

Siamo a conoscenza delle Sue capacità e del Suo stare vicino al personale e proprio  per questo, per il bene degli Operatori dell’UPGSP,  

LE CHIEDIAMO  

di non assegnare gli Agenti in prova presso questo Ufficio,  

lo ribadiamo, in quanto sarebbe deleterio per i pattuglianti,  

per i lagunari e per la segreteria delle volanti, con un ritorno  

al passato, e come nel mese di maggio…. un ritorno  

alla confusione….  

Le ricordiamo che assegnando i giovani Operatori  

presso l’UPGSP ci sarebbero i soliti problemi di gestione, pattuglie con personale  che non conosce il territorio, pattuglie che devono imbarcarsi sul ferryboat, senza neanche  sapere come arrivare alla zona di imbarco…. capipattuglia che nuovamente si troverebbero  a fare da istruttori di guida e di come si interviene e ci si comporta in volante….  Tutto questo l’UPGSP non può nuovamente sopportarlo….! Per il bene di tutti, ristabilisca  la storia veneziana….. tutti i neo Agenti sono da sempre stati assegnati presso  il Commissariato P.S. di San Marco, dove venivano poi assegnati e formati nell’impiego  nella FAMOSA LIDO 22 (senza fare viaggi “in loveboat”!) o venivano assegnati  alla SAN MARCO 100 dove poi gli stessi rimanevano per almeno 6 mesi….  

QUESTA È LA FORMAZIONE VENEZIANA….!  

E così alle volanti non avevano problemi di gestione di risorse trattate invece  da pedine, anche senza patente ministeriale o da allocare in qualche casella.  Ecco, come Lei dice sempre nelle Sue riunioni fiume… oggi noi vorremmo essere  costruttivi e partecipi alla bella Polizia che LEI vorrebbe lasciare ai posteri.  

 la Segreteria Provinciale FSP Venezia