ILENIA NERO LA MAESTRA -AMAZZONE CANDIDATA SINDACO A MERANO.

Ilenia: "io già sono attiva sul territorio da tanti anni con Protezione Civile , Croce Rossa e attività disabili."

ILENIA NERO LA MAESTRA -AMAZZONE CANDIDATA SINDACO A MERANO.
chesini garden
chesini garden
chesini garden

 

La città di Merano è una perla per la nostra amata Italia, non solo per la sua posizione fantastica, capoluogo della comunità comprensoriale del Burgriavato, nella provincia autonoma di Bolzano, in Trentino Alto Adige, ma anche per uno dei più prestigiosi impianti ippici d’Europa, l’ippodromo di Maia al centro della città. Nasce proprio dallo storico ippodromo la candidatura a sindaco della città meranese di Ilenia Nero, maestra impegnata nel sociale, allenatrice di cavalli purosangue a ostacoli e in piano e amazzone provetta. Le elezioni al nuovo sindaco di Merano si terranno il 20 e 21 settembre e le candidature si sono chiuse l’11 agosto.

Ilenia Nero un giardino a cielo aperto ma negli ultimi anni la sporcizia e i rifiuti sono di nuovo comparsi e non và bene per la nostra città. La nostra è una città di artisti e cultura e mi voglio dedicare a farla ritornare tale pensando alle nostre bellezze. Migliorare i movimenti per i disabili in città è un altro punto del mio programma, eliminando le tante barriere architettoniche che la attanagliano.

Il futuro nazionale e della nostra Merano passa per i giovani è importantissimo perché finiti gli studi passano dall’altra parte del confine in Germania oppure emigrano cercando lavoro, trovare situazioni accattivanti che lì facciano rimanere a Merano con più offerte, spingendosi oltre facendo si che le aziende rimangano sul territorio. Anche la situazione drammatica del COVID-19 con perdite di lavoro e scuola chiusa è da sistemare al più presto nella massima sicurezza, la diversità di scuola italo-tedesca ha fatto si che la seconda ha riaperto a giugno con pochi bambini e aiuti alle famiglie e quella nostra invece è rimasta ferma perché c’è un ordinamento diverso e molto burocratico. Alleno cavalli a ostacoli disciplina molto difficile nell’ippica generale e voglio buttare il cuore al di là dell’ostacolo anche in politica per la mia città  che torni agli splendori vissuti che si merita.”

Rolando Luzi