Comacchio, avvicina l’ex fidanzata al carnevale

Comacchio, avvicina l’ex fidanzata al carnevale

Comacchio, avvicina l’ex fidanzata: la perseguitava  dall’inverno dello anno scorso

 I Carabinieri lo denunciano, il Giudice gli aggrava la misura. 

Un 40enne comacchiese era stato sottoposto nel mese di gennaio 2023 alla misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

Comacchio. I particolari resi noti in forma ufficiale

” lo scorso 19 febbraio, in occasione di una festa di Carnevale, l’uomo si avvicinava alla vittima intimidendola”

 L’intervento immediato dei Carabinieri di Comacchio e Porto Garibaldi

I Carabinieri di Comacchio hanno immediatamente segnalato il fatto alla autorità giudiziaria, chiedendo l’adozione di una misura cautelare più idonea a tutelare la vittima

 il Tribunale di Ferrara, ha ritenuto di dover aggravare la misura alla quale il presunto stalker era sottoposto:

imponendogli anche l’obbligo di dimora nel comune di Comacchio e divieto di uscire dalla propria abitazione dalle 22:00 alle 7:00 di ogni giorno.  

Cos’è uno stalker

Uno stalker è qualcuno che segue, osserva o molesta in modo persistente e ossessivo un’altra persona, facendola sentire spaventata, minacciata o insicura.

I comportamenti di stalking possono includere sorveglianza, comunicazioni indesiderate (come telefonate, messaggi di testo o e-mail)

Ma anche presentarsi inaspettatamente a casa o sul posto di lavoro della vittima e persino violenza fisica.

Lo stalking è considerato un reato grave e può avere effetti psicologici di lunga durata sulla vittima.

Se tu o qualcuno che conosci siete oggetto di stalking, è importante chiedere aiuto alle forze dell’ordine e ad altre risorse di supporto.

Lo Stalker Rifiutato, secondo la Dott.sa Psicologa Chiara Cemmi 

La vittima pertanto è principalmente l’ex partner, ma possono venire o sentirsi colpiti anche parti terze (come un attuale partner o membri della famiglia)

e la motivazione alla base del comportamento può essere il tentativo di re-instaurare il legame oppure il desiderio di vendetta a seguito del rifiuto della vittima.

Il reato, avvocato Mattia Fontana

La pena prevista per il reato di stalking è la reclusione da un anno a sei anni e sei mesi.

Il reato, introdotto nel 2009 (D.L. 11/2019), è stato recentemente modificato dalla L. 69/2019 (cd. Codice rosso).

che ne ha innalzato la pena (originariamente era prevista la reclusione da sei mesi a cinque anni).

Condividi sui social