Somma L. (VA), svelato il mistero dei paletti di via Mameli.

Il mistero del giorno, a Somma Lombardo, cittadina del varesotto in cui appena c’è qualcosa di nuovo subito la notizia corre rapida, è l’utilizzo di due paletti.

Via Mameli a Somma Lombardo

Somma Lombardo. La curiosità è tanta per il restringimento della carreggiata, che è quello che è, d’altra parte siamo nel centro storico e lo spazio è contenuto.

Sulla questione abbiamo interpellato l’Ass.Piantanida che si è stupido della domanda, o forse ancor meglio del perchè si chieda..

Il Comandante della Polizia Locale, con la sua professionalità e pazienza ha invece precisato che il dosso serve a rallentare qualcuno che corre troppo e questo lo avevamo immaginato, i paletti servono invece per evitare ingressi in senso vietato ai camion e mezzi pesanti in genere.

I residenti si sono lamentati per la velocità e l’accesso da parte di mezzi non consoni alle dimensioni della via.

Il problema è che magari alcuni grossisti riforniscono i pochi esercizi commerciali rimasti (purtroppo) e talvolta usano mezzi non molto piccoli.

Qualcuno sembrerebbe, secondo le indiscrezioni circolanti, fare retromarcia da via Garibaldi sia per evitare lunghi giri ( ma tra poco i lavori sul Sempione termineranno n.d.r.), e viste le dimensioni della via si potrebbe verificare qualche incidente, magari l’investimento di un pedone.

I fornitori dei commercianti dovrebbero tenere presente quando fanno le consegne, che la via è stretta, ma si sa che di questi tempi si cerca di caricare piu’ merce possibile e consegnare piu’ pacchi contemporaneamente; insomma come al solito ognuno guarda al proprio orticello, senza curarsi troppo dei rischi per l’incolumità altri, ma tranquilli c’è il comandante Cantu’ pronto a intervenire.

Condividi sui social