Milano

Biella. Nadia Bessone, stimata operatrice socio-sanitaria, è deceduta all’età di 62 anni.

Conosciuta nel basso Biellese, Nadia ha lavorato per molti anni presso la Casa ospitaliera Nostra Signora d’Oropa a Sordevolo.

Biella, il tragico evento è iniziato con un malore improvviso.

La madre ha chiamato immediatamente i soccorsi. Nadia è stata trasportata d’urgenza in ospedale, dove è entrata in coma. Purtroppo, le sue condizioni sono peggiorate progressivamente.

Nadia era una figura amata e rispettata nella comunità. La sua dedizione al lavoro e l’affetto verso i pazienti la rendevano una persona speciale. Colleghi e amici la ricordano con affetto, sottolineando il suo impegno e la sua professionalità.

La comunità di Sordevolo è in lutto. La scomparsa di Nadia lascia un vuoto profondo in tutti coloro che l’hanno conosciuta. I funerali si terranno nei prossimi giorni, e si prevede una grande affluenza di persone che vorranno darle l’ultimo saluto.

Nadia Bessone è ricordata per il suo sorriso, la sua gentilezza e la sua capacità di aiutare gli altri. La sua perdita è una tragedia che colpisce duramente amici, familiari e colleghi. La comunità si stringe attorno alla famiglia in questo momento di dolore.

Nadia lascia un esempio di dedizione e amore per il prossimo. La sua memoria vivrà attraverso le persone che ha aiutato e ispirato durante la sua carriera. Un addio a una persona speciale che ha toccato molte vite.

notizie dalla Lombardia

Condividi sui social