Torino, neonato vivo

Torino. Un miracolo

Neonato trovato vivo in un cassonetto dei rifiuti a Villanova Canavese

Villanova Canavese (Torino), 14 gennaio 2024 – Un neonato è stato ritrovato vivo all’interno di un cassonetto dei rifiuti a Villanova Canavese, in provincia di Torino. Il fatto è avvenuto intorno alle 19:40, quando un operaio ha sentito dei lamenti provenire dal cassonetto e, avvicinandosi, ha trovato il bambino all’interno di un sacchetto di plastica, con placenta e cordone ombelicale ancora attaccati.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno trasportato il neonato all’ospedale di Ciriè. Nonostante le rigide temperature registrate negli ultimi giorni, il bambino non sarebbe in pericolo di vita.

L’operaio che ha trovato il bambino: “Lo adotterei”

L’operaio che ha trovato il bambino, Paolo Laforet, ha raccontato di aver sentito dei lamenti provenire dal cassonetto e di aver deciso di avvicinarsi per controllare.

“Quando ho aperto il sacchetto, ho visto il bambino e sono rimasto senza parole”, ha detto. “Era molto piccolo e fragile, ma piangeva forte. Ho subito chiamato i carabinieri”.

Laforet ha anche detto che, se possibile, vorrebbe adottare il bambino.

“È un miracolo che sia ancora vivo”, ha detto. “Sarebbe bello potergli dare una famiglia”.

Le indagini in corso

I carabinieri stanno indagando per ricostruire la vicenda. Al momento non si conoscono le circostanze in cui il bambino è stato abbandonato.

Condividi sui social