Concorso: 30mila posti

Venezia. Violenza in classe – Un Docente alla presenza degli studenti aggredisce con “calci e pugni” il Dirigente Scolastico.

La lite è accaduta nei corridoi della Scuola media “Mira Taglio” della Provincia di Venezia:

Un’Insegnante colpisce a calci e pugni ripetutamente il viso del Preside e  di fronte a diversi studenti.

Violenza a scuola. Il Personale Scolastico a disagio.

Il Personale Scolastico ha chiamato immediatamente i Carabinieri, che sono intervenuti ed hanno sedato la rissa.

Come riporta La Nuova Venezia.

Come riporta La Nuova Venezia, il professore ha cominciato a inveire contro il dirigente scolastico.

In seguito la discussione è degenerata. Il docente è passato dalle parole a usare le mani e ha preso a pugni il rivale.

I carabinieri, che hanno una stazione distante 20 metri dalla scuola, sono intervenuti in fretta, mettendo fine all’alterco Il commento del Dirigente Scolastico.

Il commento del Dirigente Scolastico, dopo la violenza.

Il dirigente scolastico ha commentato così l’episodio: ‘Il diverbio è nato per motivi professionali. Ciò che più mi dispiace è che così tanti ragazzi presenziassero alla scena:

le ferite interiori di chi assiste ad un’aggressione sono ben più gravi di quelle fisiche che ho subito e delle quali non conservo già più alcuna traccia’.

Provvedimenti che saranno adottati dall’Ambito territoriale della Provincia di Venezia.

Il Docente è stato sospeso, adesso rischia il licenziamento da parte dell’Ambito territoriale della Provincia di Venezia.

Casi non rari, purtroppo, cresce l’aggressività nella nostra società e la scuola ne risente

4 FEBBRAIO 2023

Condividi sui social