Lega Salvini: “Sull’idroelettrico Pd e M5S , il grande scippo

"Sfruttare il decreto Proroga termini per cancellare la regionalizzazione delle concessioni da grandi derivazioni idroelettriche - dicono Montani e Preioni - significherebbe calpestare i diritti degli enti territoriali, oltre a creare ingenti danni erariali, nell’ordine di qualche miliardo, a beneficio di pochi. Pd e M5S si dimostrano nemici delle autonomie locali e amici dei concessionari: tutti gli italiani di buon senso, e sono la maggioranza, lo hanno capito da tempo.

Lega Salvini: “Sull’idroelettrico Pd e M5S , il grande scippo
Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni, e il consigliere Cane
chesini garden
chesini garden
chesini garden
Lega Salvini: “Sull’idroelettrico Pd e M5S stanno nuovamente tentando il grande scippo a danno dei territori”
Roma, 23 dic. - “Per la quinta volta nel giro di poco tempo Pd e M5S stanno tentando di scippare ai territori la legge regionale sul grande idroelettrico: questo governicchio sembra non voler mollare nella sua lotta contro l’autonomia e a favore del centralismo, confezionando sotto Natale un brutto regalo agli italiani”.
Lo dichiarano il senatore Enrico Montani e il presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni, in merito alle anticipazioni stampa sulle concessioni delle grandi derivazioni idroelettriche contenute nella bozza del decreto Milleproroghe. "Sfruttare il decreto Proroga termini per cancellare la regionalizzazione delle concessioni da grandi derivazioni idroelettriche - dicono Montani e Preioni - significherebbe calpestare i diritti degli enti territoriali, oltre a creare ingenti danni erariali, nell’ordine di qualche miliardo, a beneficio di pochi. Pd e M5S si dimostrano nemici delle autonomie locali e amici dei concessionari: tutti gli italiani di buon senso, e sono la maggioranza, lo hanno capito da tempo.
E’ l’ora che questo governo vada a casa. Se queste ultime notizie dovessero essere confermate - concludono Montani e Preioni - la Lega Salvini darà battaglia in Parlamento e nei territori per impedire ogni ostinato tentativo di recidiva da parte di Pd e M5S”.
Nota congiunta del senatore Enrico Montani e del presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte, Alberto Preioni.