Lonate (VA), il sindaco Rosa non cita le vittime della RSA

presa di posizione dell'UDC

Lonate (VA), il sindaco Rosa non cita le vittime della RSA
chesini garden
chesini garden
chesini garden

Il sindaco Rosa ricorda le vittime del covid 19; ma in merito ai numerosi decessi nella RSA nessuna parola.

riceviamo e pubblichiamo

Il sindaco, in occasione dell’anniversario del primo lutto cittadino causato dalla pandemia COVID19, ha emesso un comunicato in linea con i comunicati finora emessi. Nel ricordare le vittime della pandemia tira le somme della tragedia che si è abbattuta sulla nostra comunità. Per quanto riguarda le persone che hanno contratto il virus ci si rifà ai dati comunicati dalle autorità sanitarie, ma ci saremmo aspettati un’analisi più approfondita per quanto riguarda le perdite dei nostri cari concittadini. Nel caso della RSA, non troviamo giusto che neanche nella memoria ci sia spazio per quelle vittime che per qualsiasi ragione non siano state accertate COVID19 non abbiano il diritto al ricordo, il resoconto parla di 30 contagiati, 26 guariti e 4 deceduti. Questo sembra voler cancellare la tragedia che si è dovuta affrontare, tutti ricordiamo che ai primi di aprile 2020 la presidente della RSA comunicava la sua disperazione per ciò che stava avvenendo all’interno della RSA stessa. Oggi ci aspetteremmo, ad un anno dall’inizio della pandemia, un cambiamento di passo nella comunicazione dello stato locale della pandemia stessa. Ci aspetteremmo di avere una comunicazione più dettagliata in linea con quella praticata da sindaci di paesi limitrofi. Ci aspetteremmo di avere notizie sull’andamento del distretto sanitario ovvero, quante vaccinazioni vengono effettuate, quanti nostri concittadini con più di ottanta anni hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino, nel caso si fossero avanzate dosi quale criterio è stato adottato perché le dosi non andassero perse?