Marche. Una Vittoria che nasce da lontano quella di Francesco Acquaroli

REGIONALI MARCHE, (RIVA DESTRA - FDI):  LA VITTORIA DI ACQUAROLI, NASCE DALL’IMPEGNO, DALLA DETERMINAZIONE E DAL GRANDE LAVORO DI SQUADRA”. 

Marche. Una Vittoria che nasce da lontano quella di Francesco Acquaroli
chesini garden
chesini garden
chesini garden
REGIONALI MARCHE, (RIVA DESTRA - FDI): 
LA VITTORIA DI ACQUAROLI, NASCE DALL’IMPEGNO, DALLA DETERMINAZIONE E DAL GRANDE LAVORO DI SQUADRA”. 
“Una Vittoria che nasce da lontano quella di Francesco Acquaroli, iniziata con la sua candidatura a presidente di cinque anni fa (con un ottimo risultato) e continuata in questi anni, stando sempre nei territorio e confrontandosi con le varie realtà. 

In questa campagna elettorale, mentre la sinistra e il suo candidato giravano disperatamente le Marche, screditando e calunniando Francesco Acquaroli con fantomatiche cene, rispolverando il più becero e triste antifascismo da quattro soldi, dicendo che nessuno voleva incontrare Francesco Acquaroli quando si presentava nelle varie province. Acquaroli stava in rigoroso silenzio, senza mai cadere nella trappola della polemica, continuando la presentazione del suo programma.
La verità è che Francesco Acquaroli è sempre stato fermo sulla concretezza del suo programma, presentandolo a tutte le associazioni di categoria, a tutte le associazioni e albi professionali, incontrando veramente tutte le realtà regionali e provinciali per spiegare le Marche del futuro.
Il suo splendido risultato, si affianca agli ottimi risultati dei candidati alle elezioni regionali che Riva Destra, movimento federato a Fratelli d’Italia, sosteneva nelle Marche, partendo dal Coordinatore regionale Carlo Ciccioli, primo degli eletti con 3062 preferenze nel collegio di Ancona, da Elena Leonardi, Consigliere regionale uscente, eletta con 3737 preferenze nel collegio di Macerata, Francesco Pio Colosi, primo dei non eletti con 1680 preferenze nel collegio di Macerata.
Ottimo i risultati anche dei candidati al consiglio comunale che Riva Destra sosteneva: Paolo Renna eletto al Comune di Macerata (strappato alla sinistra) con 332 preferenze e la nostra Ilaria Bizzarri che in caso di vittoria del Ballottaggio a Senigallia, entrerebbe in consiglio comunale con le sue 67 preferenze. 
Un grazie di cuore a tutti i Marchigiani che in una fase storica delicata per la nostra regione (crisi economica, sisma e pandemia covid) hanno scelto e premiato la serietà di un progetto politico fondato sulla concretezza e la competenza, senza lasciarsi tentare dalle solite e vecchie promesse della sinistra”.
È quanto dichiarano in una nota congiunta Sandra Amato e Antonio Matano, coordinatrice e vice coordinatore regionale di Riva Destra Marche, insieme a Fabio Sabbatani Schiuma, Segretario nazionale di Riva Destra e Resp. nazionale del dipartimento rapporti con l’associazionismo politico di Fratelli d’Italia e Angelo Bertoglio, Vice segretario nazionale di Riva Destra e dirigente di Fratelli d’Italia Marche.
Acquroli ha così commentato : Abbracciando il presidente
Giorgia Meloni , che ha creduto sempre in me e nel nostro progetto politico, voglio abbracciare simbolicamente anche tutti voi per il sostegno e per la fiducia che avete riposto nella mia persona e nella coalizione che rappresento. Il ringraziamento particolare va ai partiti e alle liste della coalizione, ai loro coordinatori e a tutti i candidati che con impegno e serietà si sono spesi in questa straordinaria campagna elettorale. GRAZIE!