Maxi operazione contro la ‘Ndrangheta: indagato Cesa

In tutta Italia è incorso un maxi operazione che vede impegnati DIA, Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza denominata “Basso Profilo”

Maxi operazione contro la ‘Ndrangheta: indagato Cesa
direzione investigativa antimafia
Maxi operazione contro la ‘Ndrangheta: indagato Cesa
chesini garden
chesini garden
chesini garden

In tutta Italia è incorso un maxi operazione che vede impegnati DIA, Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza denominata “Basso Profilo”

L’operazione è coordinata dalla Procura Distrettuale di Catanzaro, in particolare dal Procuratore della Repubblica Nicola Gratteri e si estende su tutto il territorio nazionale e vede impegnati duecento donne e uomini della Direzione Investigativa Antimafia e centosettanta unità tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza con il supporto di quattro unità cinofile e un elicottero.

Tra i nomi eccellenti indagati c’è anche il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa la cui casa di Roma sarebbe stata perquisita questa mattina dal personale della Dia e che avrebbe già rassegnato le sue dimissioni con effetto immediato.

Sarebbero state incarcerate 13 persone e 35 sarebbero finite agli arresti domiciliari.

L’operazione “Basso Profilo” vede coinvolti molti colletti bianchi di Catanzaro e provincia e i maggiori esponenti delle 'ndrine tra le più importanti di Crotone, Isola Capo Rizzuto e Cutro come "Bonaventura" "Aracri", "Arena" e "Grande Aracri", oltre a  imprenditori ed esponenti della pubblica amministrazione collusi con le organizzazioni criminali.