Napoli, aggredita infermiera al pronto soccorso del Cardarelli

aveva chiesto di attendere

Napoli, aggredita infermiera al pronto soccorso del  Cardarelli
chesini garden
chesini garden
chesini garden

“Quattro energumeni dopo averla inginocchiata, hanno sferrato pugni, calci, strappato capelli e tentato di cavarle un occhio. Sono stati attacchi ripetuti, continui, inarrestabili, violenti, feroci e soprattutto (forse) premeditati – denuncia la pagina di Nessuno Tocchi Ippocrate – Tutto questo, sembra , sia successo per non aver voluto attendere la registrazione della paziente al triage e le procedure dettate dai protocolli covid”.

Fatto grave avvenuto all'ospedale Cardarelli di Napoli, seguito ad una semplice richiesta di attendere il turno, ma la richiesta ha provocato la reazione dei quattro che hanno inveito e sono passati alle mani.

Ennessimo atto intimidatorio ai danni di chi giornalmente, cerca di fronteggiare la crisi sanitaria e si trova costretto ad operare senza alcuna protezione personale.