Adattamenti cinematografici

Adattamenti cinematografici di libri di grande successo: ecco il segreto

Adattamenti cinematografici. Nel corso degli ultimi anni, l’industria cinematografica è cresciuta ancora di più, sia dal punto di vista delle forme che delle dimensioni.

Eppure, nonostante in tanti non lo direbbero, c’è un rapporto con un settore del tutto particolare, che continua imperterrito e si fa sempre più saldo.

Stiamo parlando del legame che intercorre tra l’industria cinematografica e quella dell’editoria, come svelato dal casino online di Betway nel corso di una recente ricerca. Se al giorno d’oggi i libri difficilmente riescono ad avere la popolarità di un film, la combinazione tra un romanzo di successo e un adattamento cinematografico di qualità porta inevitabilmente alla creazione di un prodotto che ha tutte le carte in regola per diventare un cult.

Sul blog L’insider viene analizzato più a fondo il legame tra che intercorre tra questi due settori. L’esempio portante, da questo punto di vista, è rappresentato da uno di quei personaggi che hanno scritto pagine di storia del cinema indimenticabili, da decenni a questa parte e lo farà an che nel corso dei prossimi anni.

Per chi non l’avesse capito, stiamo facendo riferimento al personaggio di James Bond, che nel prossimo riadattamento cinematografico dovrebbe essere legato all’attore Rege-Jean Page. Ebbene, questo personaggio venne realizzato dallo scrittore Ian Fleming ed ebbe un grande successo già prima che i film vennero presentati al mondo intero.

La classifica degli adattamenti cinematografici che hanno sbancato al botteghino

Come dicevamo in precedenza, spesso e volentieri sono le serie di libri che hanno raggiunto elevati picchi di popolarità a riscontrare le chance più alte di poter vedere realizzati degli adattamenti cinematografici in grado poi di ottenere un successo importante.

Così, non deve affatto stupire che, in cima a questa particolarissima graduatoria, ci sia uno dei tanti capitoli della saga di Harry Potter. Nello specifico, stiamo facendo riferimento a “Harry Potter e i doni della morte – Parte 2”, che ha fatto siglare un vero e proprio record di incassi, raggiungendo la bellezza di 1.34 miliardi di dollari.

A completare il podio, di altissimo livello, ci sono “Il Signore degli Anelli: il ritorno del re”, che ha fatto registrare un incasso che ha superato quota 1.15 miliardi di dollari, mentre al terzo posto troviamo appaiati due veri e propri capolavori, visto che sia “Jurassic Park” che “Alice nel paese delle meraviglie” hanno fatto realizzare la bellezza di 1.03 miliardi di dollari di incassi.

La seconda parte della classifica

Come dicevamo in precedenza, alcune serie che hanno già riscontrato un grande successo nel mondo dell’editoria, una volta trasformati in film, hanno ottenuto un successo altrettanto impressionante, se non maggiore ovviamente.

Il riferimento è a “Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato”, che si è fermato a quota 1.02 miliardi di incassi, mentre un altro capitolo della saga del maghetto con gli occhiali amato praticamente in tutto il mondo, ovvero “Harry Potter e la pietra filosofale” ha fatto registrare un incasso totale pari a 1.01 miliardi di dollari.

Tra gli altri film che hanno solamente sfiorato il miliardo di dollari di incassi troviamo ancora una volta un capitolo dell’eterna saga di Harry Potter ovvero “I doni della morte – Parte 1”, che ha fatto registrare quota 977 miliardi di dollari di incassi.

A completare questa pazzesca top ten troviamo “Il libro della giungla”, che è arrivato a quota 966 miliardi di dollari, senza dimenticare altri due adattamenti cinematografici che hanno ottenuto dei risultati di tutto rispetto al botteghino, facendo sognare più e più appassionati. Stiamo facendo riferimento a “Lo Hobbit – Labattaglia delle cinque armate” e “Il Signore degli anelli – Le due torri”, che sono arrivati rispettivamente a quota 962 e 947 miliardi di dollari di incassi.

Condividi sui social