Nuoto in acque ghiacciate in Russia

Nuoto in acque ghiacciate in Russia

Nuoto in acque ghiacciate in Russia: una tradizione popolare

Le nuotatrici del club sportivo di Mosca “Capital’s Winter Swimmers” svolgono un allenamento molto particolare: tuffarsi nelle gelide acque del fiume Moscova, che registrano temperature pari a 16 gradi sotto lo zero. Queste donne russe camminano al gelo e si tuffano nel canale ghiacciato per temprare corpo e spirito https://www.greenme.it/vivere/sport-e…

In Russia, il nuoto in acque ghiacciate è una tradizione popolare che risale a secoli fa.

È anche visto come un modo per rafforzare il sistema immunitario e migliorare la salute generale.

I benefici del nuoto in acque ghiacciate

Secondo alcuni studi, il nuoto in acque ghiacciate può offrire diversi benefici per la salute, tra cui:

  • Rafforzamento del sistema immunitario
  • Riduzione dello stress
  • Miglioramento della circolazione
  • Riduzione del dolore cronico

Come si pratica tale sport estremo.

Prima di immergersi, è importante riscaldare il corpo con un po’ di attività fisica, come una corsa o una camminata veloce.

È anche importante indossare un copricapo, guanti e calze per proteggere le parti del corpo più sensibili al freddo.

I rischi

Il nuoto in acque ghiacciate può essere pericoloso se non praticato in modo sicuro. I rischi includono:

  • Ipotermia
  • Convulsioni
  • Problemi cardiaci

È importante consultare un medico prima di praticare il morzhovanie, soprattutto se si hanno problemi di salute.

La tradizione in Russia

Il nuoto in acqua ghiacciata  è una tradizione popolare in Russia da secoli. Si dice che sia stato praticato per la prima volta dai monaci ortodossi, che lo usavano come forma di purificazione spirituale.

 In Russia, ci sono centinaia di club, dove i partecipanti si riuniscono per praticare insieme.

Ci sono altre zone in cui viene praticato:

Al Lac aux Dames nella località di Samoens, in Alta Savoia, si è svolto il 5° campionato mondiale di nuoto in acque ghiacciate.

Quasi 500 persone hanno gareggiato nell’acqua a temperatura di 4,3°.

Condividi sui social