Elicotteri al ristorante

Quattro amici vanno al ristorante con 4 elicotteri differenti

Accade a Modena. Quattro elicotteri atterrano al ristorante

Accade a Modena. Elicotteri al ristorante

Il titolare: “Mi hanno chiesto dove potevano parcheggiare

Nasce tutto da uno spot sui social. Semplice marketing : “Se c’è neve o ghiaccio e volete venire a mangiare alla azienda agricola Ia Corte dei Vignò! Non preoccupatevi, venite in elicottero che c’è il parcheggio”.

Valter Bernardoni, titolare assieme alla moglie Morena Burchi dell’Azienda Agricola La Corte dei Vignô, a 600 metri di quota, nella frazione Maserno di Montese, ha raccontato l’arrivo piuttosto insolito di 4 clienti che hanno deciso di raggiungere il ristorante ognuno a bordo del proprio elicottero.

LA FASE DI ATTERRAGGIO

Il ristorante riceve una telefonata insolita : “ è possibile parcheggiare vicino al ristorante 4 elicotteri?” – Così il titolare ha consentito l’atterraggio dei quattro velivoli in un campo adiacente al ristorante di sua proprietà. E precisa: “Abbiamo solo una ventina di coperti ma, oltre ad un comodo parcheggio, abbiamo un ampio appezzamento di terreno dove viene coltivato il fieno per l’alimentazione dei bovini da latte; latte che è utilizzato per la produzione del Parmigiano Reggiano DOP di montagna”. Una volta atterrati i quattro amici si sono accomodati al ristorante.

LA RIPARTENZA

Intorno alle 15, i quattro amici dopo aver pranzato e saldato il conto, si rimettono in viaggio con i loro velivoli. Accesi i motori, hanno preso quota perché temevano che potesse alzarsi vento, specifica il titolare del ristorante che, con entusiasmo afferma che “sono rimasti soddisfatti perché mi hanno assicurato che ritorneranno a trovarci sempre in elicottero”.

E’ la prima volta che leggi Il Quotidiano d’Italia ?

Siamo un giornale online che, sinteticamente e senza troppi fronzoli, desidera spiegare la realtà dei fatti.

Se ti fosse piaciuto l’articolo, sopra trovi le funzioni per la condivisione

Per info ed articoli contatta me o la redazione : Fabio Sanfilippo

Puoi seguirmi su FacebookInstagramTwitterSitoPaginaThreads

Condividi sui social