Pedofili, “Luna park” l’indagine della Polizia postale di Milano

rete internazionale di 159 gruppi a livello mondiale

Pedofili, “Luna park” l’indagine della Polizia postale di Milano
chesini garden
chesini garden
chesini garden

"È possibile rivolgersi alla Polizia postale attraverso il sito www.commissariatodips.it dove sono presenti linee guida e suggerimenti utili a contenere i rischi presenti in Rete, oppure attraverso le diverse sezioni e compartimenti presenti su tutto il territorio nazionale", avviso sempre valido, visto il proliferare di siti e gruppi per scambi di materiale illegale, pedofili in quantità, vista la vastità e ricorrenza delle operazioni della Polizia Postale.

I pedofili erano milanesi ma  anche 351 utenti stranieri per ciascuno dei quali gli agenti hanno raccolto tutte le tracce informatiche utili alla loro identificazione, così viene aggiunto sul sito della Polizia Postale.

Chi sono i pedofili?

Hanno un’età compresa tra i 18 e i 71 anni. Tra questi professionisti, operai, studenti, pensionati, impiegati privati e pubblici, " 81 italiani, due dei quali, un ottico napoletano di 71 anni e un disoccupato veneziano di 20 anni promuovevano e gestivano tali gruppi, organizzando l’attività e reclutando nuovi sodali provenienti da ogni parte del mondo.", indagine mondiale su circa 400 persone.

Sequestrati telefonini, computer e altro materiale per avere le prove sufficienti a incriminarli.