Raggira le norme Covid con festa in A14 – L'autore del caso Selvaggia Lucarelli

L'autore del caso di Selvagia Lucarelli - Festa in autostrada -- Chi era presente a questo ritrovo in autogrill

Raggira le norme Covid con festa in A14 – L'autore del caso Selvaggia Lucarelli
chesini garden
chesini garden
chesini garden

Aggirano le restrizioni anti-Covid

Organizzano la festa di famiglia in una stazione di servizio

15 le persone presenti ad un compleanno, quale poi emerge essere solo un ritrovo tra amici e nulla si stava festeggiando. Negli scorsi giorni sulla A14 ad Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari. A riportare la notizia è l’edizione locale di Repubblica.

L'autore del caso di Selvagia Lucarelli

Chi era presente a questo ritrovo in autogrill ? Un emergente influencer di Torino

Erik Ricotta in arte Erik Giàlosai

Le stazioni di servizio con punto ristoro rimangono escluse dalle disposizioni previste dall’ultimo dpcm: nelle aree di servizio, infatti, non c’è l’obbligo di chiusura alle 18 e non vige neanche il divieto di consumare pasti e bevande sul posto. Una trovata, che aggira anche un altro divieto del provvedimento dpcm : “Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose”.

Erik Giàlosai, è ormai noto nelle città di Torino e Milano per essere un provocatore. Chi lo conosce confida d'essere un bravo ragazzo e che tutto quanto pubblica è solo una strategia di gossip provocatorio.

Di fatti Erik è noto alla cronaca per aver fintamente, qundi solo simulato, di aver fatto pipì sopra la foto di Selvaggia Lucarelli . Tale storia su Instagram è finita su una pagina con oltre 2 milioni di utenti da far impazzire il web e la nota giornalista vittima di questa provocazione quale vuole portare in tribunale.

Fabio Sanfilippo