Sgarbi: «La Raggi continua a parlare di “mafia Capitale”

La sentenza su Buzzi e Carminati/ Sgarbi: «La Raggi continua a parlare di “mafia Capitale” diffamando la città. Contro di lei esposto in Procura»

Sgarbi: «La Raggi continua a parlare di “mafia Capitale”
chesini garden
chesini garden
chesini garden

La sentenza su Buzzi e Carminati/ Sgarbi: «La Raggi continua a parlare di “mafia Capitale” diffamando la città. Contro di lei esposto in Procura»

 

ROMA - «Continuare a parlare di “Mafia Capitale” è una diffamazione della città e dei romani»

All’indomani della sentenza di appello contro Buzzi (12 anni e 10 mesi) e Carminati (10 anni), Vittorio Sgarbi annuncia un esposto alla magistratura contro il sindaco Virginia Raggi.

«La Raggi – attacca Sgarbi - continua a parlare di “Mafia Capitale” diffamando l’intera città e le persone travolte da accuse sproporzionate. L’unica mafia arrivata a Roma è quella degli ignoranti che la governano senza merito e competenza. Invece di parlare retoricamente di legalità la Raggi, se l’avesse letto, dovrebbe ricordare Benedetto Croce: “Il vero politico onesto è il politico capace”. E fare un esame di coscienza. Lasciando la mafia dov’è e non dove le è comodo evocarla.

A nome dei cittadini romani non mafiosi, procederò a querelarla»