Smart Cities. Ciclo di seminari organizzato dall’OAPPC di Varese

strategie per la progettazione urbana e architettonica della città contemporanea, mediante un approccio digitale, smart ed orientato alle tematiche dell’Urban Health. 

Smart Cities. Ciclo di seminari organizzato dall’OAPPC di Varese
chesini garden
chesini garden
chesini garden

Ciclo di seminari organizzato dall’OAPPC di Varese e a cura del prof. Capolongo (ABC, Politecnico di Milano): https://www.ordinearchitettivarese.it/news/ciclo-di-incontri-smart-cities-communities/

Sono 7 incontri gratuiti (e aperti a tutti) di 2 ore (tutti i martedì dalle 17 alle 19, dal 12/01 al 23/02), ognuno dei quali riconoscerà agli architetti n. 2 cfp validi per il triennio 2020/22. Si parlerà di strategie per la progettazione urbana e architettonica della città contemporanea, mediante un approccio digitale, smart ed orientato alle tematiche dell’Urban Health. 

La definizione di "Smart City" si riferisce ad un recente approccio alle problematiche delle città, alla complessità urbana, alle grandi sfide in materia di governance, economia, mobilità, alloggio, consumo energetico, spazio pubblico e salute. Il legame fra le specificità morfo-tipologiche di una città e il tema della Salute Pubblica è infatti un aspetto imprescindibile di ogni modello insediativo sviluppatosi nel tempo. Le scelte che vengono intraprese in termini di pianificazione, di progettazione urbana, di tutela e valorizzazione ambientale e per quanto riguarda le politiche sociali, possono infatti condizionare, positivamente o negativamente, la salute degli abitanti della città contemporanea.
Diviene prioritario effettuare tali scelte in maniera consapevole, prediligendo le opzioni capaci di limitare i fattori di rischio in funzione del completo stato di benessere dei cittadini e a favore dell’adozione di corretti stili di vita. La Commissione Europea, pertanto, ha lanciato il tema “Smart Cities and Communities”, finalizzato a promuovere e finanziare lo sviluppo di soluzioni efficaci e sostenibili a livello urbano e metropolitano. Esso propone una visione strategica, utile ad interpretare la complessa realtà urbana e che sappia indicare alcune chiavi di lettura per la crescita economica, l’integrazione sociale, il miglioramento della qualità ambientale e un maggiormente equilibrato e creativo sviluppo della città, senza dimenticare gli scopi di Salute urbana ed equità sociale e socioassistenziale.
La pandemia di COVID-19 in atto rappresenta un acceleratore di una serie di istanze sociali, ambientali e digitali, aventi impatti diretti e indiretti in termini di Salute Pubblica e capaci di velocizzare alcune transizioni abitative, quali ad esempio quelle legate agli Smart Buildings e alle potenzialità della domotica applicata all’Architettura.
Occorre pertanto promuovere la digitalizzazione del contesto urbano, promuovendo la concretizzazione delle Smart Communities non per meri scopi di monitoraggio della popolazione, ma a fini di divulgazione rapida e sistemica delle informazioni. L’uso dei sistemi IoT consentirebbe rapide e cospicue azioni di raccolta dei dati; un esempio preliminare potrebbe essere rappresentato dalle colonne di rilevamento meteorologico, dotate di sensori in grado di rilevare e valutare la presenza di diversi agenti atmosferici tra cui inquinanti, pressione sonora, temperatura, umidità e velocità del vento. Inoltre, i dati raccolti potrebbero essere utilizzati in modo aggregato, consentendo di testare l’efficacia dei progetti urbani temporanei e sperimentali (Tactical Urbanism) e, se necessario, di riconfigurarlo in modo appropriato.
Il Politecnico di Milano, membro del tavolo regionale “Smart Cities and Communities”, partecipa attivamente allo sviluppo del tema, ed i docenti coinvolti nel ciclo di lezioni proposto, restituiscono esperienze di ricerca scientifica in questa direzione.

Lecture 1
Martedì 12 Gennaio 2021 (2h dalle 17:00 alle 19:00)
Smart Cities & Communities: il ruolo della pianificazione urbana nella promozione e nella tutela della salute mediante l’approccio Urban Health.
Stefano Capolongo (DABC Politecnico di Milano)
Lecture 2
Martedì 19 Gennaio 2021 (2h dalle 17:00 alle 19:00) Strumenti e metodi per lo studio empirico della camminabilità urbana.
Andrea Gorrini (Systematica)
Lecture 3
Martedì 26 Gennaio 2021 (2h dalle 17:00 alle 19:00)
Smart Mobility & Active Transportation Choices: strategie, azioni experienced-based e casi studio a confronto.
Andrea Rebecchi (DABC Politecnico di Milano)
Lecture 4
Martedì 2 Febbraio 2021 (2h dalle 17:00 alle 19:00)
Gestione dei parametri ambientali (i.e.aria, acqua, suolo): strategie e azioni experienced-based.
Maddalena Buffoli (DABC Politecnico di Milano)
Lecture 5
Martedì 9 Febbraio 2021 (2h dalle 17:00 alle 19:00)
Smart-district MILANO4YOU: caso studio applicativo di progettazione sostenibile a scala di quartiere. Illuminazione naturale, artificiale ed applicazione della domotica nei contesti urbani.
Niccolo Aste et Al. (DABC Politecnico di Milano)
Lecture 6
Martedì 16 Febbraio 2021 (2h dalle 17:00 alle 19:00)
Smart City e tecnologie abilitanti: scenari per l’innovazione dei servizi urbani di Facility Management.
Cinzia Talamo e Nazly Atta (DABC Politecnico di Milano)
Lecture 7
Giovedì 23 Febbraio 2021 (2h dalle 17:00 alle 19:00)
Spazio pubblico, reti digitali e nuove frontiere dell’Architettura Cinetica.
Ingrid Paoletti (DABC Politecnico di Milano)


Coordinatore Scientifico: prof. arch. Stefano Capolongo, Dipartimento di Architettura, ingegneria delle costruzioni e ambiente costruito (DABC) - Politecnico di Milano, con la supervisione scientifica dell’Architetto Gianmarco Salerno Bellotto (esperto in paesaggio urbano).