Sostenibilità, 150 aziende più responsabili d’Italia, anche SEA e Marconi

Bologna, Marconi. “nel 2020 la società ha utilizzato energia elettrica proveniente al 100 per cento da fonti rinnovabili"

Sostenibilità, 150 aziende più responsabili d’Italia, anche SEA e Marconi
aeroporto di Bologna
chesini garden
chesini garden
chesini garden

Sostenibilità: la lista finale di Statista riconosce le 150 aziende più responsabili d’Italia e nell'ambito dei gestori aeroportuali ci sono Sea che gestisce l'aeroporto di Malpensa e Marconi, gestore dell'aeroporto di Bologna.

Lo dice un rapporto di 34 pagine pubblicato oggi da Il Sole 24 Ore, è il centro studi Statista, che premia le aziende più responsabili e sostenibili d’Italia sulla base di indicatori di performance presenti nei rapporti di Corporate Social Responsability, nei Bilanci di sostenibilità e nei Bilanci finanziari delle aziende.

Corporate Social Responsibility (CSR): politiche, pratiche e comportamenti adottati dall’impresa a favore della comunità in cui opera oltre che dell’impresa stessa. Costituisce una forma di responsabilità volontaria che le imprese tendono ad assumere nei confronti dei loro principali interlocutori sociali, i cosiddetti stakeholder: azionisti, i clienti, i dipendenti, i fornitori, la comunità con cui l’organizzazione interagisce.

Bologna, Marconi. “ esempi: nel 2020 la società ha utilizzato energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili, compensato il 50% delle emissioni prodotte dalla combustione del gas naturale, sviluppato un piano di mobilità sostenibile per tutti i lavoratori dell’aeroporto, finanziato un’azione di tutela della biodiversità per l’area della Golena San Vitale e Golena del Lippo adiacente allo scalo, investito 33 milioni di euro in sviluppo e manutenzione delle infrastrutture e servizi innovativi con un forte impulso alla digital transformation, prodotto opportunità di scambi commerciali e ricchezza per il territorio (con valori ridotti, a causa della pandemia) ed in materia di pari opportunità ha praticamente azzerato (0,7%) il gap retributivo di genere.”

Malpensa: per Sea, ha illustrato come si sta operando Brunini, nella foto a fianco:

"SEA ha avviato un nuovo percorso per affrontare la piena ripresa post covid mettendo al centro la sostenibilità degli aeroporti e le positive relazioni col territorio. Lo sviluppo sostenibile di Milano Malpensa terrà conto degli equilibri dell'ecosistema del Parco del Ticino, collaborando per prevenire e ridurre gli impatti delle attività produttive legate all'aeroporto - ha dichiarato Armando Brunini, Amministratore Delegato di SEA -.

Confrontarsi con franchezza e trovare soluzioni ai problemi che si presenteranno, questo è l'obiettivo della collaborazione descritta nel protocollo".