Erosione, Basso (Lega-ID): Serve un cambio di passo in Emilia-Romagna

Erosione, Basso (Lega-ID): Serve un cambio di passo in Emilia-Romagna

Intervento dell’eurodeputata Lega-ID Alessandra Basso in visita a Comacchio per discutere dell’erosione delle coste.

“È indispensabile mantenere alta l’attenzione su un problema che rischia di sottrarci una risorsa ambientale, paesaggistica ed economica unica”.

Netta la posizione dell’eurodeputata Lega-ID Alessandra Basso in visita a Comacchio per discutere dell’erosione delle coste. In un incontro a cui hanno partecipato la vicesindaco Maura Tomasi e l’assessore all’Ambiente Antonio Cardi, oltre ai rappresentanti locali della Lega, a partire dal segretario provinciale Ottavio Curtarello.

“Al di là di operazioni emergenziali essenziali, è imprescindibile strutturare interventi efficaci e durevoli. Il ripascimento, anche quello programmato, è certo paesaggisticamente poco impattante, ma il mero spostamento di sabbia risulta un sistema nel lungo termine poco decisivo.

È dunque necessario individuare soluzioni quanto più possibili permanenti, e farlo a partire da una valutazione complessiva della costa, le cui situazioni sono estremamente eterogenee”.

Basso porterà la questione in Europa. “In tal senso si sono già mosse le regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, che hanno messo mano all’affidamento di uno studi all’avanguardia. L’Emilia-Romagna dovrebbe fare lo stesso”.

“Occorre un deciso cambio di passo per trovare la soluzione più adatta a salvare la nostra costa: un autentico patrimonio ed elemento fondante dell’economia del territorio”. Conclude l’eurodeputata Lega-ID Alessandra Basso.

Condividi sui social