Dieta Plank cosa sappiamo

La Dieta Plank: Una Panoramica Rapida.

La Dieta Plank, ideata dal nutrizionista Nicola Grego, promette un dimagrimento rapido e duraturo attraverso un piano alimentare ipocalorico e ricco di proteine.

Si distingue dalle altre diete per la sua enfasi su cibi specifici e la sua struttura rigida.

Come funziona?

Cibo specifico: La dieta si basa su un elenco di cibi “approvati”, che include carne magra, pesce, uova, verdure e alcuni frutti. Esclusi: cereali, legumi, zucchero, dolci e la maggior parte dei grassi.

Struttura rigida: I pasti sono suddivisi in 3 principali e 2 spuntini, con porzioni e combinazioni di cibi ben definite.

Ipocalorica: L’apporto calorico è ridotto, circa 1200-1500 calorie al giorno, per indurre un deficit calorico e favorire la perdita di peso.
Differenze rispetto ad altre diete:

Enfasi sulle proteine: La dieta Plank fornisce una quantità maggiore di proteine rispetto a molte altre diete, circa 1.5-2 grammi per chilogrammo di peso corporeo.

Questo può aiutare a preservare la massa muscolare durante il dimagrimento e aumentare la sazietà.

Cibo specifico: L’elenco di cibi approvati è più restrittivo rispetto ad altre diete, il che può renderla più difficile da seguire a lungo termine.

 

Struttura rigida: La mancanza di flessibilità può essere un deterrente per alcuni, soprattutto per chi ha orari o gusti alimentari variabili.

Benefici scientifici acclamati?

La Dieta Plank è relativamente nuova e non vi sono ancora molti studi scientifici che ne supportano l’efficacia e la sicurezza a lungo termine.

Alcuni studi preliminari suggeriscono che potrebbe essere utile per la perdita di peso e il miglioramento della composizione corporea, ma sono necessari ulteriori ricerche per confermarlo.

Cosa è importante considerare:

Consultare un medico: Prima di iniziare qualsiasi dieta, è importante consultare un medico per valutare se è adatta alle proprie esigenze e condizioni di salute.

Dieta non equilibrata: La Dieta Plank potrebbe non fornire tutti i nutrienti necessari all’organismo, quindi è importante assumere un integratore multivitaminico o minerale.
Difficoltà di mantenimento:

La restrizione calorica e l’esclusione di interi gruppi alimentari possono rendere difficile il mantenimento del peso perso nel lungo termine.

In conclusione:

La Dieta Plank può essere un metodo efficace per perdere peso rapidamente, ma è importante essere consapevoli dei suoi potenziali limiti e delle difficoltà nel mantenerla a lungo termine.

Prima di intraprendere questa o qualsiasi altra dieta, è fondamentale consultare un medico o un dietologo per valutare se è sicura e adatta alle proprie esigenze.

Condividi sui social