nino frassica

Nino Frassica indagato per il gatto

Nino Frassica indagato per la scomparsa del gatto Hiro

Nino Frassica. Spoleto, 8 gennaio 2024 – Ino Frassica è indagato dalla procura di Spoleto per la scomparsa del gatto Hiro, sparito all’inizio di settembre nella città umbra dove l’attore si trovava per alcune riprese televisive.

Le ipotesi di reato contestate all’attore sono diffamazione aggravata, stalking e istigazione a delinquere.

Nel fascicolo aperto dalla procura comparirebbero anche i nomi della moglie di Frassica, Barbara Exignotis, e della figlia di quest’ultima.

Secondo quanto riportato dal Corriere dell’Umbria, la vicenda sarebbe iniziata con alcune accuse pubbliche che Frassica e la sua famiglia avrebbero rivolto a una coppia di vicini di casa, accusati di aver rapito Hiro.

. “Una vicenda comprensibilmente amara per i proprietari, la moglie e la figlia dell’attore in primis

che per settimane hanno cercato l’amato compagno di vita ovunque – si legge sul quotidiano –

fino ad entrare in una spirale di sospetti e accuse, ad ipotizzare sequestri, mettere in palio robuste ricompense e accusare a destra e a manca, ormai disperati di non poter riabbracciare il loro amato felino.

Il tutto puntualmente immortalato sui social”.

Le accuse sarebbero state poi ripetute sui social network, generando un clima di tensione e di paura nella coppia.

La coppia di vicini ha presentato denuncia alla polizia, che ha avviato le indagini.

La procura di Spoleto ha quindi aperto un fascicolo per diffamazione aggravata, stalking e istigazione a delinquere.

Frassica e la sua famiglia non hanno rilasciato dichiarazioni sulla vicenda.
Condividi sui social