Catanzaro,

Catanzaro. Traffico di droga e corruzione nel carcere di Catanzaro: 38 arresti.

Catanzaro, 15 febbraio 2024 – Stamattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Catanzaro e la Polizia Penitenziaria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 38 persone, accusate di vari reati tra cui traffico di droga, corruzione e accesso indebito a dispositivi idonei alla comunicazione da parte di detenuti.

Due distinti sodalizi criminali

L’indagine ha permesso di delineare l’esistenza di due distinti sodalizi criminali all’interno del carcere di Catanzaro – Siano: uno dedito allo spaccio di droga (cocaina, hashish e marijuana) e l’altro all’introduzione, utilizzo e vendita di cellulari e sim card.

Coinvolti anche un avvocato e un operatore della Polizia Penitenziaria

Tra gli indagati figurano anche un avvocato e un operatore della Polizia Penitenziaria.

Concorso esterno in associazione mafiosa

Un altro operatore della Polizia Penitenziaria è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa per aver ricevuto compensi da familiari di detenuti vicini a clan mafiosi siciliani e campani in cambio di favori.

Sequestri e perquisizioni

Contestualmente all’esecuzione delle misure cautelari, sono stati sequestrati carte prepagate, una rivendita di tabacchi e un negozio di telefonia.

Indagini in corso

Le indagini, coordinate dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catanzaro, sono ancora in corso per accertare eventuali ulteriori responsabilità.

Angelina Mango, vincitrice di Sanremo 2024: età, altezza, fidanzato, mamma, padre e testo La Noia

Condividi sui social