Truffa del toner a Torino

Truffa del toner a Torino

Truffa. Torino: arrestato imprenditore per truffa e frode nella fornitura di toner

Truffa. 17 gennaio 2024 – I Carabinieri di Torino hanno arrestato un imprenditore 39enne di Benevento accusato di truffa e frode nella fornitura di toner, drum e articoli di cancelleria alle pubbliche amministrazioni.

L’indagine è stata avviata in primavera, dopo che i Carabinieri del Comando Provinciale di Torino hanno segnalato alla Procura una presunta frode ai loro danni, del valore di oltre 115.000 euro.

L’anomalia riguardava la fornitura di toner e drum per le stampanti, che avrebbero dovuto essere originali e non rigenerati, come previsto dal bando di gara, vinto da una società con sede in Benevento.

I materiali sembravano del tutto identici a quelli originali, ma dopo una verifica effettuata direttamente con l’azienda produttrice, è emerso che i lotti di produzione non combaciavano.

A far scattare i sospetti è stata la non regolarità degli involucri di smaltimento dei toner, che trattandosi di rifiuti speciali, sono realizzati seguendo le normative europee.

Dalle indagini è emerso che l’azienda ha reperito sul mercato “carcasse” di toner esauriti e poi, una volta ricaricati, riconfezionati e realizzati in imballi identici agli originali, li ha messi in vendita come nuovi.

Condividi sui social