Assoluzione Piena per Carlo Giuffrè

“Assoluzione Piena per Carlo Giuffrè e Lidia Panicali: Archiviata l’Accusa di Frode Fiscale”

Roma – Nell’ambito del processo per frode fiscale avviato nel 2018, l’attore di teatro Carlo Giuffrè, scomparso nel 2018, e sua moglie Lidia Panicali, hanno ottenuto l’assoluzione con formula piena.

L’avvocato Mario Bernardo ha annunciato che “oggi, dinanzi al Giudice delle Indagini Preliminari di Roma, è crollato il castello delle accuse contro Lidia Panicali e Carlo Giuffré, con la pronuncia della sentenza di assoluzione per non avere commesso il fatto”.

La vicenda giudiziaria era iniziata nel 2018 a seguito dell’arresto di un dipendente dell’Agenzia delle Entrate e di un commercialista con accuse di corruzione, truffa aggravata ai danni dello Stato, frode informatica e accesso abusivo ai dati.

Tali azioni erano finalizzate ad alterare le posizioni fiscali di diversi contribuenti con l’obiettivo di ridurre ingiustamente le imposte.

L’avvocato Bernardo ha sottolineato che la sentenza di oggi chiude definitivamente la vicenda giudiziaria senza incertezze. La coppia, tra cui Carlo Giuffrè, famoso attore teatrale, è stata coinvolta in un clamore mediatico a seguito delle accuse.

Carlo Giuffrè si spense nel novembre del 2018, sollevando la Procura dal proseguimento dell’azione penale nei suoi confronti. Lidia Panicali, anch’essa attrice e doppiatrice, figlia del celebre Giulio Panicali, ha condiviso le stesse accuse negli oltre cinque anni trascorsi fino alla sentenza odierna.

Giulio Panicali, noto attore e doppiatore, ha prestato la sua voce a icone di Hollywood come Robert Taylor, Kirk Douglas, Henry Fonda, Bing Crosby, Glenn Ford e James Mason. L’avvocato Bernardo ha concluso affermando che Lidia Panicali ha sempre ribadito la sua estraneità agli illeciti contestati, e gli esiti odierni hanno confermato la bontà delle sue condotte, suffragate dalle verifiche tributarie.

La giustizia ha pronunciato la sua sentenza, archiviando definitivamente le accuse nei confronti di Carlo Giuffrè e Lidia Panicali.

Condividi sui social