Carabinieri

Aversa, 4 fermi, associazione a delinquere

Aversa. Operazione dei Carabinieri a Aversa: Quattro persone fermate per associazione a delinquere”

Introduzione: I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Aversa hanno concluso con successo un’operazione che ha portato al fermo di quattro persone, di cui un cittadino italiano e tre di etnia rom, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord. Le accuse riguardano la costituzione di un’associazione a delinquere finalizzata a furti con spaccata in uffici postali, farmacie, gioiellerie, supermercati ed esercizi commerciali nella zona del Casertano.

Aversa, 4 fermi, associazione a delinquere

 Contesto dell’operazione L’indagine, iniziata nel mese di agosto 2023 e diretta dai Carabinieri del Comando di Aversa, è stata avviata in seguito a una serie di furti con spaccata avvenuti nell’area di Caserta. Gli investigatori hanno documentato e raccolto elementi che hanno portato al coinvolgimento delle quattro persone sottoposte al fermo.

Paragrafo 2: Modus operandi e furti documentati Il modus operandi del gruppo coinvolgeva l’uso sistematico di autovetture rubate per compiere furti in uffici postali ed esercizi commerciali. I malviventi, completamente travisati, effettuavano sfondi o effrazioni per asportare merce, gioielli e registratori di cassa contenenti denaro. Le indagini hanno identificato 18 furti commessi nella provincia di Caserta.

 Danneggiamenti e valore economico I danni causati dai furti, stimati in circa €280.000, includono il valore della merce asportata e i danni agli esercizi commerciali. Le indagini hanno permesso di documentare gli eventi criminosi, ricostruendo il percorso dei veicoli utilizzati attraverso osservazioni, controlli e analisi dei filmati di videosorveglianza.

 Rilevamenti e identificazione dei soggetti Il monitoraggio costante dei soggetti coinvolti ha fornito gravi indizi di colpevolezza e elementi utili per l’identificazione degli appartenenti al gruppo. Uno dei soggetti fermati risultava essere anche destinatario di un provvedimento restrittivo di condanna emesso dal Tribunale di Napoli, dal quale si era sottratto per oltre un anno e mezzo.

Conclusione: L’operazione dei Carabinieri a Aversa ha dimostrato l’efficacia delle indagini nel contrastare l’attività criminale di un gruppo specializzato in furti con spaccata. La collaborazione tra forze dell’ordine e il coordinamento con la Procura della Repubblica di Napoli Nord hanno portato all’identificazione e al fermo delle persone coinvolte, contribuendo alla sicurezza nella zona del Casertano.

Condividi sui social