Torinese, stuprata e licenziata

Lecce, drogava il marito

 

Lecce. Drogava il marito e spingeva la figlia agli abusi: a Lecce una donna accusata

Lecce, 31 gennaio 2024 – Una donna di 46 anni è stata arrestata a Lecce con l’accusa di aver drogato il proprio marito e di aver spinto la figlia di 16 anni in una spirale di abusi.

La donna, secondo le indagini dei carabinieri, avrebbe somministrato al marito sostanze stupefacenti per renderlo inoffensivo e avrebbe poi costretto la figlia a prostituirsi con un uomo di 52 anni, già noto alle autorità per reati di pedofilia.

Il marito, inizialmente vittima dell’inganno della moglie, è diventato fondamentale per risolvere questa terribile vicenda. Ha scoperto gli abusi subiti dalla figlia e ha denunciato l’accaduto alle autorità, ponendo fine a questo ciclo di orrore.

La donna è stata arrestata con l’accusa di violenza sessuale aggravata, induzione alla prostituzione minorile e cessione di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato invece arrestato per violenza sessuale aggravata su minore.

Questa vicenda è un esempio di come la violenza sessuale su minori possa essere perpetrata anche da persone che dovrebbero proteggere le vittime. È importante che le autorità siano sempre vigili e che le persone che conoscono dei casi di violenza su minori non esitino a denunciare.

Condividi sui social