Legato a risorse offshore: la cantante Shakira, la leggenda del cricket Sachin Tendulkar, la modella Claudia Schiffer Immagine: Getty Images

Pandora Papers: documenti segreti di Giordania, Ucraina, Kenya e Tony Blair

Giordania, Ucraina, Kenya e Tony Blair coivolti

Pandora Papers. I segreti del re di Giordania, dei presidenti di Ucraina, Kenya ed Ecuador, del primo ministro della Repubblica Ceca e dell’ex primo ministro britannico Tony Blair.

Visit by Catherine Ashton, High Representative of the Union for Foreign Affairs and Security Policy and Vice President of the EC to Moscow, where she takes part in the Quartet meeting: Tony Blair, Middle East Quartet Representative

Pandora Papers: documenti segreti, svelati dai giornalisti investigativi

I segreti riguardano rapporti offshore del re di Giordania, dei presidenti di Ucraina, Kenya ed Ecuador, del primo ministro della Repubblica Ceca e dell’ex primo ministro britannico Tony Blair.

Pandora Papers: documenti segreti di Giordania, Ucraina, Kenya e Tony Blair
Pandora Papers: documenti segreti di Giordania, Ucraina, Kenya e Tony Blair

File trovati riguardano il  “ministro della propaganda non ufficiale” del presidente russo Vladimir Putin e di più di 130 miliardari provenienti da Russia, Stati Uniti, Turchia, ecc.

I governi arrancano per la crisi della pandemia e ci sono potenti, re, presidenti e ministri che riescono a far sparire lecitamente, nei paradisi fiscali, beni inimmaginabili per noi tutti:

  • Un castello da 22 milioni di dollari in Costa Azzurra –  pieno di un cinema e due piscine –  acquistato attraverso società offshore dal primo ministro populista della Repubblica Ceca, un miliardario che si è scagliato contro la corruzione delle élite economiche e politiche.
  • Più di 13 milioni di dollari nascosti in un fondo segreto nelle Grandi Pianure degli Stati Uniti da un rampollo di una delle famiglie più potenti del Guatemala, una dinastia che controlla un conglomerato di sapone e rossetti che è stato accusato di danneggiare i lavoratori e la terra.
  • Tre ville sulla spiaggia a Malibu acquistate tramite tre società offshore per 68 milioni di dollari dal re di Giordania negli anni dopo che i giordani hanno riempito le strade durante la primavera araba per protestare contro la disoccupazione e la corruzione.

Un’analisi dell’ICIJ dei documenti segreti ha identificato 956 società in paradisi offshore legate a 336 politici e funzionari pubblici di alto livello, inclusi leader di paesi, ministri di gabinetto, ambasciatori e altri. 

Soldi, una montagna, 11,3 trilioni di dollari sono detenuti “offshore”, ma se vengano da fonti “in nero” , tangenti? non si sa.

Guadagni che derivano magari dalla criminalità, oppure altro, lo dovranno provare le polizie di tutto il mondo, se gli stati lo vorranno, naturalmente.

Pandora Papers: documenti segreti. POLITICI, PERSONE DI SPETTACOLO, VARI VIP COINVOLTI

Escono i nomi legati alle risorse offshore: la cantante Shakira, la leggenda del cricket Sachin Tendulkar, la modella Claudia Schiffer.

Non poteva mancare un mafioso: Raffaele Amato a cui si sono ispirati per il famoso “Gomorra”.

LE RISPOSTE DEI PERSONAGGI TIRATI IN BALLO

L’avvocato di Amato non ha risposto alla richiesta di commento dell’ICIJ.

https://www.pinterest.ru/pin/549017010826964357/

Raffaele Amato ( November 11, 1965) boss clan Scissionisti di Secondigliano, di Scampia October 2004-present.

Arrested on February 26, 2005. sentenced to 20 years

L’avvocato di Tendulkar ha affermato: l’investimento del giocatore di cricket è legittimo ed è stato dichiarato alle autorità fiscali.

 L’avvocato di Shakira ha detto: la cantante ha dichiarato le sue società, che secondo l’avvocato non forniscono vantaggi fiscali.

 I rappresentanti di Schiffer hanno affermato che la top model paga correttamente le tasse nel Regno Unito, dove vive.

https://it.wikipedia.org/wiki/Claudia_Schiffer
Condividi sui social