Bettino Craxi e il Procuratore distrettuale dello Stato di New York Rudolph Giuliani. Rudy Giuliani che divenne sindaco di New York dal 1994 al 2001 collaborò nel dicembre 1988 con il giudice Giovanni Falcone nella lotta contro la mafia e il narcotraffico in un'operazione denominata "Iron Tower".

Rudy Giuliani: “Ho combattuto battaglie peggiori di questa”

Rudy Giuliani: L’ex Sindaco di NYC e Ex Avvocato Personale di Trump Affronta le Accuse Legate al Tentativo di Ribaltare il Voto in Georgia nel 2020.

 L’ ex sindaco di New York City e l’ex avvocato personale dell’ex presidente Donald Trump, ha affrontato i giornalisti fuori dalla sua abitazione

prima di costituirsi ad Atlanta in relazione al procedimento legale che lo vede coinvolto insieme a Trump e altre 17 persone.

Queste accuse riguardano il tentativo di ribaltare il voto in Georgia durante le elezioni del 2020. Con tono di sfida, Giuliani ha affermato: “Sono grande e grosso. Posso sopportarlo.”

Un Passato di Battaglie

Giuliani ha enfatizzato che ha affrontato sfide molto più gravi di questa. Con tono deciso, ha dichiarato:

“Ho combattuto battaglie molto peggiori di questa.” L’ex sindaco è noto per il suo ruolo di procuratore nella lotta alla mafia a New York.

Viaggio negli Stati Uniti d’America (20-26 ottobre 1988). Stretta di mano fra Bettino Craxi e il procuratore dello Stato di New York Rudolph Giuliani. Foto di U

— con Bettino Craxi e Rudolph Giuliani a New York, Stati Uniti d’America.

Un Sistema Giudiziario Politicizzato?

Giuliani ha criticato aspramente il sistema giudiziario, sostenendo che è stato politicizzato e criminalizzato per fini politici. Ha rincarato la dose affermando:

“Non è un caso che abbiano incriminato tutti i suoi avvocati. Mai sentito prima una cosa del genere in America.”

Un’Imminente Foto Segnaletica

Riguardo alla possibile foto segnaletica che potrebbe essere scattata al suo arrivo in prigione, Giuliani ha scherzato sulla situazione. Ha dichiarato:

“Mi faccio fotografare. Non è carino? Una foto segnaletica dell’uomo che probabilmente ha messo in prigione i peggiori criminali del XX secolo

” Ha aggiunto ironicamente: “Si disonoreranno facendomi una foto segnaletica.”

Conclusioni

Mentre Rudy Giuliani si costituisce a Atlanta per affrontare le accuse legate al tentativo di ribaltare il voto in Georgia nel 2020,

il suo tono sfidante e le sue dichiarazioni suggeriscono che è determinato a difendersi.

Le sue affermazioni riguardo alle sue esperienze passate e alle critiche al sistema giudiziario evidenziano la tensione e l’atteggiamento deciso dell’ex avvocato.

Rudy Giuliani, l’ex sindaco di New York City e l’ex avvocato personale dell’ex presidente Donald Trump, ha affrontato i giornalisti fuori dalla sua abitazione prima di costituirsi ad Atlanta in relazione al procedimento legale che lo vede coinvolto insieme a Trump e altre 17 persone.

Queste accuse riguardano il tentativo di ribaltare il voto in Georgia durante le elezioni del 2020. Con tono di sfida, Giuliani ha affermato: “Sono grande e grosso. Posso sopportarlo.”

Un Passato di Battaglie

Giuliani ha enfatizzato che ha affrontato sfide molto più gravi di questa. Con tono deciso, ha dichiarato: “Ho combattuto battaglie molto peggiori di questa.” L’ex sindaco è noto per il suo ruolo di procuratore nella lotta alla mafia a New York.

 

Condividi sui social