Da Ticino a Ticino - 80 kilometri su uno stand-up paddle

Sesto Calende è pronta ad accogliere Henrique Meili

Sesto Calende è pronta ad accogliere Henrique Meili al Suo arrivo dopo 80 kilometri su uno stand-up paddle!

Chiamatela impresa anche se è una sfida mossa da una nobile causa: 

dalle Bolle di Magadino in Svizzera (la foce dove il Fiume Ticino entra nel Lago Maggiore) sino a Sesto Calende, dove il Lago si stringe tornando a chiamarsi Ticino, percorsi ‘a cavallo’ di un stand-up paddle.

Questo è quello che accadrà il prossimo Giovedì 30 Settembre 2021: quattro giorni pagaiando in solitaria sul Lago Maggiore!  

Sesto Calende. Henrique, in piedi su una tavola

Sesto Calende. Henrique, in piedi su una tavola spinta solo con la forza di un remo, affrontando questa suddivisa in tappe di 20 kilometri ciascuna. Accompagnato solo da un secondo paddle, al traino, utile per portare con se le vettovaglie e l’attrezzatura per dormire in tenda.

L’arrivo a Sesto Calende è previsto per Domenica 3 Ottobre 2021 verso le 15:00/15:30 e ad aspettarlo ci saranno i volti legati alla Pubblica Amministrazione (certa la presenza dell’Assessore al Turismo Edoardo Favaron), 

all’accoglienza turistica (sarà presente il Direttivo della Pro Loco supportato dai Commercianti) ed al sociale (con l’Associazione Amici di Tommy&Cecilia ONLUS).

Inoltre, a scortare gli ultimi centinaia di metri di Henrique ed il Suo paddle ci saranno i Ragazzi del CSCK, ovvero gli atleti del Circolo Sestese Canoa Kayak.

Questo perché l’iniziativa di Henrique, che per alcuni può sembrare solo sportiva, in verità è una nobile raccolta fondi per sostenere la Svizzera ALL4ALL, una Associazione che aiuta i disabili.

LL4ALLticino.ch è un gruppo di runner

ALL4ALLticino.ch è un gruppo di runner, maratoneti e appassionati pronti a prestare le gambe a chi non può correre in autonomia perché costretto su una sedia a rotelle, donando momenti di straordinaria normalità. ALL4ALL provvede all’acquisto ed alla manutenzione degli ausili specifici necessari per la corsa in sicurezza dei disabili.

‘DAL TICINO AL TICINO’, in questo modo hanno chiamato questa iniziativa, è la sfida di uno per tutti, perché ognuno di noi, anche con un piccolo gesto, può compiere magiche imprese!

Condividi sui social