Siderno (RC), attentato al sindaco

Siderno (RC), attentato al sindaco, solidarietà da Occhiuto

Siderno (RC), attentato al sindaco

Siderno (RC), attentato al sindaco. persone non identificate hanno incendiato due mezzi utilizzati per vari servizi e parcheggiati in un deposito situato a monte della cittadina, accanto allo stadio comunale. (ANSA)

Dichiarazione del Presidente della Regione Calabria, Occhiuto

Sono rimasto molto colpito dall’attentato subito dall’amministrazione comunale di Siderno e dal sindaco Maria Teresa Fragomeni.

 Ho manifestato loro la mia solidarietà e li ho invitati ad andare avanti, maggioranza e opposizione, nell’esclusivo interesse dei cittadini.


La Regione Calabria ha deciso di dare due automobili della Protezione Civile regionale in comodato d’uso gratuito al Comune reggino.


Un piccolo gesto, per manifestare in modo concreto la nostra vicinanza alla cittadina calabrese. 


La ‘ndrangheta ci fa schifo e va combattuta insieme, con determinazione e con fermezza.

   “È ormai evidente che siamo sotto attacco- ha dichiarato il sindaco Mariateresa Fragomeni – un attacco che per la sua continuità, non lascia spazio ad interpretazioni fantasiose o peggio negazioniste

il messaggio è chiaro: vogliono bloccare la democrazia, riportare indietro Siderno. Non passeranno”.


    “La nostra risposta – ha aggiunto Fragomeni – sarà nel modo di amministrare, impermeabile ad ogni tentativo di condizionamento

in sintonia con le istituzioni dello Stato e nell’esclusivo interesse dei cittadini e del bene comune”. Sull’ennesima intimidazione stanno svolgendo indagini i carabinieri e la polizia di Stato.

Condividi sui social