Arabia Saudita

Arabia Saudita: WeBuild vince mega appalto per diga a Neom

All’azienda italiana WeBuild è stato assegnato un progetto da 5 miliardi di dollari per una mega diga per la creazione di laghi artificiali a Trojena

L’appaltatore italiano WeBuild si è aggiudicato un contratto del valore stimato di 20 miliardi di SR (5 miliardi di dollari) per costruire dighe per creare un lago artificiale al centro del progetto Trojena di Neom in Arabia Saudita. In quella zona si trova la stazione sciistica di montagna nel nord-ovest del Regno ospiterà i Giochi invernali asiatici nel 2029.

Secondo una dichiarazione rilasciata da MEED, la diga principale del progetto sarà alta 145 metri, lunga 475 metri in cresta, e sarà costruita utilizzando 2,7 milioni di metri cubi di calcestruzzo compattato a rulli. Verranno inoltre costruite altre due dighe più piccole, collegate al vicino Lake Village tramite un tunnel sottomarino. I lavori comprenderanno le fondazioni del Bow Building, che ospiterà un albergo in Arabia Saudita.

Il contratto WeBuild è il secondo di questo tipo per il progetto Trojena dopo che alla società saudita Al-Ayuni Investment and Contracting Company e alla Limak Holding di Turkiye è stato assegnato un contratto per lo sviluppo delle infrastrutture da 4,5 miliardi di SR. Si tratta del secondo importante contratto assegnato per lo sviluppo di Trojena.

Il principe ereditario Mohammed bin Salman ha annunciato il lancio del resort Trojena nel marzo 2022 in Arabia Saudita.

Nel tentativo di attrarre talenti da tutto il mondo e diversificare la propria economia lontano dal petrolio, l’Arabia Saudita ha aggiunto cinque nuove categorie al suo programma di residenza premium.

Il programma, lanciato nel 2019, mira a consentire agli stranieri di vivere nel Regno e ricevere vantaggi come l’esenzione dal pagamento delle tasse di espatrio e delle persone a carico, viaggi internazionali senza visto e il diritto di possedere beni immobili e gestire un’impresa senza richiedere un permesso. sponsor.

L’iniziativa mira a rilanciare ulteriormente la trasformazione economica in corso nel Paese creando opportunità di lavoro e favorendo il trasferimento di conoscenze, ha riferito l’agenzia di stampa saudita.

I prodotti di residenza, ciascuno con i propri requisiti di qualificazione specifici, sono dedicati a categorie con talento speciale, investitore, imprenditore e proprietario immobiliare. Una tassa di iscrizione una tantum per ciascuna categoria è stata fissata a SR4.000 (1066 dollari).

Condividi sui social