Yemen

Yemen: KSrelief e OMS firmano programma servizi idrici e sanitari

In base all’accordo, in 10 strutture sanitarie in Yemen verranno perforati pozzi ad energia solare completi di pompe, serbatoi d’acqua e tubi di collegamento

In Yemen, il Centro di aiuto e soccorso umanitario King Salman ha firmato un programma esecutivo congiunto con l’Organizzazione mondiale della sanità del valore di 3.750.000 dollari. Lo ha riferito l’agenzia di stampa saudita “SPA”.

L’accordo, firmato a margine della 77a Assemblea sanitaria dell’OMS a Ginevra, mira a migliorare i servizi idrici e igienico-sanitari nelle strutture sanitarie e a fornire forniture idriche sostenibili ai più bisognosi nello Yemen.

Secondo l’accordo, in 10 strutture sanitarie verranno perforati pozzi alimentati a energia solare completi di pompe, serbatoi d’acqua e tubi di collegamento.

Verranno fornite forniture di acqua potabile a 60 strutture sanitarie dove verranno effettuati il ​​monitoraggio e il trattamento della qualità dell’acqua.

Verrà inoltre effettuata formazione per il funzionamento e la manutenzione delle forniture idriche e sarà costruita una torre cisterna nel distretto di Al-Khawkhah a Hodeidah.

Verranno inoltre adottate misure per migliorare i servizi idrici, igienico-sanitari e igienici nell’ospedale del governatorato di Ma’rib e nell’ospedale Matnah di Sana’a.

L’accordo è stato firmato dal supervisore generale di KSrelief, il dottor Abdullah bin Abdulaziz Al-Rabeeah, e dal direttore generale dell’OMS, dottor Tedros Adhanom Ghebreyesus.

 

Condividi sui social